:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

In primo piano:
European drug report 2016

31/05/2016

Stampa Stampa

"Dove mangiare, dormire, lavarsi", a Firenze la guida per i senza dimora

Realizzata dalla Comunità di Sant’Egidio col contributo dell’Ente Cassa di Risparmio, fornisce informazioni logistiche per le fasce deboli della popolazioni

28 gennaio 2016

- FIRENZE – Si chiama ‘Dove’ ed è la guida di Firenze per le fasce debole della popolazione, nella quale sono contenute informazioni sui luoghi della marginalità: dalle mense Caritas agli alberghi popolari, dai bagni pubblici per lavarsi alle associazioni che aiutano i senzatetto. E poi informazioni ad hoc per le donne, per i detenuti che escono dal carcere, per gli immigrati. 

‘Dove dormire, mangiare, lavarsi’, questo il titolo completo della guida, è realizzata dalla Comunità di Sant'Egidio (col contributo dell’Ente Cassa di Risparmio) per i senza fissa dimora, per quanti sono in stato di necessità, per operatori e volontari alla ricerca di informazioni utili sui servizi che si possono trovare a Firenze. La nuova edizione, come la precedente, "non nasce da una 'buona idea' - spiega Serena Fabbrini, coordinatrice del servizio della Comunità - ma dalla necessità di rispondere alle domande concrete delle persone che incontriamo".

La guida si divide in 3 parti. Nella prima sono indicati i servizi di prima necessità (mangiare, dormire, lavarsi, curarsi, vestirsi…) a cui rivolgersi direttamente.Nella seconda, invece, sono contenute informazioni per la risposta a necessità non immediate, ma importanti: accesso ai servizi sociali e anagrafici; documenti (carta di identità, patente, passaporto, codice fiscale…); accesso ai servizi sanitari (dalla scelta del medico curante alla tessera Stp per stranieri; esenzioni; tossicodipendenze; salute mentale; prevenzione oncologica); agevolazioni economiche (come ottenerle e quali); informazioni sul lavoro (centri per l’impiego, collocamento mirato, lavoro autonomo, sindacati…); pensioni, sussidi di disoccupazione, invalidità; info sulla casa: (canone concordato, case popolari, sfratti, sindacati). 

Nella terza parte si prendono in esame situazioni particolari e complesse, con capitoli dedicati alle Donne (gravidanza: info mediche su visite, consultori e aiuti economici legati alla maternità; vittime di violenza e della prostituzione); Carcere (associazioni che si occupano dei detenuti sia all’interno del carcere che nella fase successiva del reinserimento; “Come fare per…”, guida pratica che aiuta chi è fuori ad essere vicino a chi è dentro. Info su come telefonare, fare visita, spedire pacchi o soldi ai detenuti); Immigrati (info sugli uffici che si occupano di immigrazione come Questura, Prefettura, Comune; un vademecum “come fare per…” con percorsi su: permesso di soggiorno, cittadinanza, status di rifugiato, apolidia, minori non accompagnati, riconoscimento titoli di studio). 

© Copyright Redattore Sociale

Stampa Stampa