:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Stampa Stampa

Profughi, l’appello della Toscana: “Tutti i Comuni devono accogliere”

Nella Regione ci sono ancora 90 sindaci che non hanno avviato progetti di accoglienza. Stamani l’assessore regionale Bugli ha lanciato un appello ai Comuni senza strutture

01 febbraio 2016

FIRENZE – “In Toscana ci sono ancora 90 Comuni che non hanno accolto neppure un profugo”. E’ quanto detto dall’assessore regionale all’immigrazione Vittorio Bugli, che lancia un appello a tutti quei sindaci che ancora non hanno avviato progetti di accoglienza. “I sindaci devono rendersi conto che non siamo più in una situazione di emergenza per cui bisogna rendere più strutturato il sistema di accoglienza diffusa tipico della Toscana”.
Complessivamente, in Toscana ci sono 6.500 richiedenti asilo, di cui 660 accolti in strutture Sprar. Per ogni struttura, c’è una media di 14 richiedenti asilo.

 

© Copyright Redattore Sociale

Stampa Stampa