:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Stampa Stampa

Firenze capitale degli sfratti: 17 provvedimenti ogni mille abitanti

Il capoluogo toscano è primo in Italia per numero di sfratti in rapporto alla popolazione residente, termini in numeri assoluti. Sunia e Cgil: "600 sfratti nei prossimi 3 mesi, serve Commissione su disagio abitativo"

22 febbraio 2016

FIRENZE – Con 17 sfratti ogni mille abitanti, Firenze è la città italiana con il più alto numero di sfratti in rapporto alla popolazione residente. Il dato, emerso durante una conferenza stampa di Cgil e Sunia a Firenze, evidenzia la forte emergenza abitativa che c’è nel capoluogo toscano, dove nel 2014 gli sfratti con la forza pubblica sono stati 130 al mese, di cui il 98% per morosità, l’80% dei quali dovuti alla perdita del lavoro, alla riduzione dell’orario di lavoro o alla chiusura dell’attività.

Firenze è anche la terza città italiana per numero di sfratti in termini assoluti, preceduta da Milano e Roma. Soltanto nei prossimi tre mesi, Sunia e Cgil stimano che ci saranno 600 sfratti. Inoltre, le domande di alloggio Erp sono state 3 mila nell’ultimo anno: soltanto il 3% ha avuto una casa popolare dalla graduatoria.
Per tutte queste ragioni, Sunia e Cgil chiedono al Comune che “si attivi per rimettere in funzione la Commissione sul disagio abitativo che dovrebbe governare gli sfratti e i passaggi tra casa e casa”. 

© Copyright Redattore Sociale

Stampa Stampa