:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Stampa Stampa

Disponibile una casa per Chiara Insidioso: ascoltato l'appello del papà

L'annuncio del presidente del Municipio IX di Roma: si tratta di un appartamento di proprietà comunale a 15 minuti dalla Fondazione Santa Lucia. Santoro: promuoveremo un incontro con il padre di Chiara per organizzare un sopralluogo e verificare il possibile adeguamento

26 febbraio 2016

ROMA - "Potrebbe rappresentare un'ottima soluzione per Chiara e la sua famiglia un appartamento di proprietà comunale che insiste nel Municipio IX: si trova a 15 minuti dalla Fondazione Santa Lucia, l'ospedale dove la ragazza sta seguendo il programma di riabilitazione, e a 8 minuti da Casal Bernocchi dove Chiara è cresciuta. Dopo un primo contatto con i referenti del Campidoglio, che si sono dimostrati subito sensibili, promuoveremo un incontro con il padre di Chiara per organizzare un sopralluogo e verificare ogni possibile adeguamento dell'appartamento che, ad una prima osservazione, sembra facilmente accessibile: dispone di tre locali a piano terra e di un grazioso giardino.

- Ho accolto la sollecitazione dell'onorevole Michele Anzaldi che ieri ha richiesto una risposta delle Istituzioni, come pure ha fatto Telefono Rosa, e sono certo che in questo caso il Campidoglio saprà superare ogni eventuale ostacolo burocratico per affidare l''appartamento, attualmente inutilizzato, a Chiara e alla sua famiglia". Lo annuncia in una nota Andrea Santoro, presidente del Municipio IX di Roma. (DIRE)

© Copyright Redattore Sociale

Tag: chiara insidioso, Convenzione Onu disabilità, Violenza sulle donne, stati vegetativi

Stampa Stampa