:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Stampa Stampa

Storie, interviste, i fatti del giorno: oggi su Redattore sociale

Cure e assistenza difficili per gli stati vegetativi; "Tommy oggi compie 18 anni. Ed è ancora autistico"; un lavoro per i rifugiati che imparano a riparare le biciclette; città di tutto il mondo in marcia per i diritti dei migranti... I temi di oggi in primo piano

26 febbraio 2016

Newsletter 26/02/2016

In migliaia come Chiara. Cure e assistenza difficili per gli stati vegetativi. Sono oltre 10 mila nel nostro paese le persone che vivono in stato vegetativo o di minima coscienza: condizioni fra loro diverse ed entrambe ben distinte dal coma. E se negli ultimi anni il lessico ha fatto passi avanti, la presa in carico va ancora migliorata
Disponibile una casa per Chiara Insidioso: ascoltato l'appello del papà

Migranti, commissione Ue: dieci giorni per salvare il sistema dal collasso. Crescono le tensioni tra gli stati: Atene richiama l'ambasciatore a Vienna, l'Ungheria annuncia un referendum sulle relocation, il Belgio ripristina i controlli alle frontiere con la Francia. Secondo Bruxelles il rischio di una crisi umanitaria su larga scala lungo la rotta dei Balcani è molto reale e vicina

Unioni civili, ecco la legge approvata al Senato: sì ai diritti, no alle adozioni. La legge supera lo scoglio del Senato. Stralciata la norma sulla stepchild adoption, sì alla reversibilità; possibilità di divorzio rapido. La fedeltà non è un obbligo

"Tommy oggi compie 18 anni. Ed è ancora autistico". In un articolo pubblicato su La Stampa, il giornalista Gianluca Nicoletti parla del figlio e del futuro che si prospetta per quanti, come lui, varcano la soglia della maggiore età. L’autismo, sulla carta, “scompare”, ma "non è un miracolo. E' soltanto una guarigione forzata”

Un lavoro per i rifugiati che imparano a riparare le biciclette. Tra i futuri meccanici ci sono sei eritrei (tra cui una donna), un somalo e un nigeriano. Iniziativa dei volontari che si occupano della prima accoglienza alla Stazione centrale di Milano. "Dopo il corso di sei lezioni faranno pratica in alcune ciclofficine"

BLOG SOCIAL CHURCH/Migranti, l'accoglienza a porte aperte in curie e conventi. I media parlano di emergenza sbarchi, quando il fenomeno va avanti da anni. Di muri e frontiere chiuse. L'esperienza di frati e suore che accolgono chi sopravvive alla dura esperienza degli sbarchi 

AUDIO/Manifestazione sui nuovi desaparecidos tunisini ed algerini approdati in Europa. Sono arrivati in Europa attraverso il Mediterraneo, e poi sono spariti nel nulla: è accaduto in tre anni a oltre cento migranti, nuovi desaparecidos. Per ricordare le loro storie a Milano ogni giovedì 15 associazioni organizzano una piccola manifestazione...

FIGLI DEL GIORNO/ Il volto di Dio non solo potenza e onniscienza, ma premurosità di fronte alle sofferenze. La terza domenica di Quaresima assume un tono solenne e anche severo. La prima lettura descrive – con linguaggio apocalittico – la rivelazione di Dio a Mosè

Tribunali e procure dei minorenni, coro di "no" contro la proposta di abolizione. Dure reazioni all’emendamento approvato dalla Camera da parte di magistrati, avvocati, assistenti sociali e associazioni: nessun accorpamento, per la giustizia minorile c’è bisogno di difendere l’esperienza acquisita, strutture autonome e personale altamente specializzato (Area abbonati)

"Safe passage now", città di tutto il mondo in marcia per i diritti dei rifugiati. Centinaia di persone in 28 paesi scenderanno in piazza domani per chiedere maggiore rispetto per chi fugge dalla guerra e la creazione di corridoi sicuri per l'arrivo in Europa. In Italia hanno aderito per ora le città di Firenze, Lecce, Pescara e Torino. “Non possiamo fallire come esseri umani” (Area abbonati)
Minori migranti, scafisti in cambio di una traversata gratis. "Sono vittime" (Area abbonati)
Sulle rotte dei migranti nascono centri sicuri per bambini (Area abbonati)
Migranti, quel lavoro silenzioso per far ritrovare i familiari dopo lo sbarco (Area abbonati)

Rispetto e fiducia: ecco cosa i bambini dovrebbero imparare alla scuola materna. Indagine svolta in nove paesi europei nell'ambito del progetto Care. Educatori e insegnanti concordi nel sostenere che al nido e alla scuola materna per prima cosa bisogna imparare a rispettare gli adulti, i compagni e le regole (Area abbonati)

ALTRE NEWS DALLE REGIONI (Area abbonati) 
CAMPANIA. Da Nord a Sud in cerca di "cervelli", il caso Maticmind
LAZIO. Povertà, assistenti sociali: “Rafforzamento dei servizi ineludibile”
CALABRIA. Associazioni e regione contro la povertà educativa
LAZIO. Donne malate di cancro a lezione di make up

© Copyright Redattore Sociale

Stampa Stampa