:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

In primo piano:
European drug report 2016

31/05/2016

Stampa Stampa

Sicurezza sul lavoro, la Toscana punta sulle scuole

La Regione ha finanziato un bando di concorso rivolto agli istituti scolastici toscani per l'assegnazione di contributi a progetti educativi elaborati dalle scuole

07 marzo 2016

FIRENZE - La Regione Toscana ha promosso e finanziato un bando di concorso rivolto agli istituti scolastici toscani per l'assegnazione di contributi a progetti educativi elaborati dalle scuole sul tema della sicurezza sul lavoro. Il bando, per conto di Regione Toscana, è stato indetto dal Polo regionale per la formazione alla sicurezza Safe dell'Azienda Usl Toscana Centro, e ha visto la collaborazione dell'Ufficio scolastico regionale per la Toscana e  di Inail regionale, con i quali da anni esistono proficui rapporti di collaborazione e sinergie. Tanto che a breve verrà rinnovato il  Protocollo d'intesa  fra i tre Enti "per la creazione del Sistema toscano in materia di sicurezza e salute nelle scuole".

Possono partecipare al bando Istituti di scuola primaria, Istituti tecnici e professionali a indirizzo agrario, Istituti tecnici e tecnologici indirizzo Costruzioni, ambiente e territorio. Il finanziamento complessivo è di 189.000 euro, e ad ogni progetto sarà destinato l'importo di 5.000 euro. I progetti potranno essere presentati a partire dal 7 marzo 2016, fino al 25 maggio 2016. Si punta alla realizzazione di progetti educativi interdisciplinari e, negli istituti superiori, anche a interventi nell'ambito delle attività di collaborazione tra scuola e mondo del lavoro. Le attività dovranno essere pratiche, puntare alla modifica dei comportamenti più che all'acquisizione astratta di norme e procedure. E' prevista anche la realizzazione di un prodotto finale, a cura degli studenti.

 

© Copyright Redattore Sociale

Stampa Stampa