:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Stampa Stampa

"Io mi controllo", la campagna delle Misericordie contro il tumore al seno

Arriva nel Valdarno l’iniziativa promossa dal Coordinamento delle Misericordie fiorentine insieme alla Federazione regionale della Toscana

16 marzo 2016

- FIRENZE - Prevenire e vincere il tumore al seno è possibile. Da questa certezza prende il via un progetto, promosso dal Coordinamento delle Misericordie fiorentine insieme alla Federazione regionale della Toscana, coordinato dal dr. Donato Casella, responsabile della Chirurgia Oncologica e Ricostruttiva dell’AOUC di Firenze, che ha come obiettivo la prevenzione e la diagnosi precoce del tumore al seno nelle donne tra i 30 ed i 45 anni ed oltre i 69, fasce di età non incluse nei normali protocolli di prevenzione delle Asl.

In Italia quello al seno è il tumore femminile più frequente e colpisce ogni anno una donna su otto. E se è vero che il numero dei casi tra giovani donne è aumentato, è anche vero che grazie alla prevenzione, all’individuazione dei percorsi terapeutici appropriati ed alla sinergia tra gli specialisti di diversi settori il tasso di mortalità è diminuito. Regolari controlli medici, insieme alla conoscenza dei fattori di rischio, sono la base per prevenire e vincere il tumore al seno.

Per questo e con questo obiettivo le Misericordie lanciano la campagna “Io mi controllo – Le Misericordie per la prevenzione”. La campagna, che prevede anche visite senologiche gratuite, partita in Mugello nell’autunno scorso, arriva ora in Valdarno. L’obiettivo è quello di estenderla a tutto il territorio fiorentino e, se possibile, toscano. Obiettivi, dati e modalità di svolgimento della campagna saranno presentati ufficialmente venerdì prossimo 18 Marzo, alle ore 18.00, nel Palazzo Pretorio di Figline Valdarno, in piazza San Francesco. 

© Copyright Redattore Sociale

Stampa Stampa