:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Stampa Stampa

Firenze, studenti a lezione di impresa sociale

Domani a Scandicci verrà illustrata l’etica del lavoro a partire dal rispetto della persona fino alla sostenibilità ambientale e responsabilità sociale con esempi pratici di grandi aziende internazionali

17 marzo 2016

FIRENZE - I casi di impresa etica saranno al centro del seminario di domani di 70 studenti di Scandicci dell’Istituto Statale di Istruzione Superiore Russell Newton e del Mita (Istituto Tecnico Superiore per l’eccellenza nel made in Italy) che fino a settembre, in parallelo al loro corso di studi, affronteranno da vicino il mondo dell’imprenditoria, seguiranno seminari con imprenditori e professionisti per apprendere le basi del “fare impresa”, impareranno a far diventare redditizia un'idea grazie anche a laboratori, visite aziendali, stage e percorsi di facilitazione d'impresa.

Nella lezione di domani, i 70 studenti si confronteranno nella sede del Russell Newton con Luca Taddei: esperto di comunicazione istituzionale e d'impresa con attività di coordinamento dell’associazione Artes, illustrerà l’etica del lavoro a partire dal rispetto della persona fino alla sostenibilità ambientale e responsabilità sociale con esempi pratici di grandi aziende internazionali. Tra questi in particolare il 'caso' della Olivetti di Adriano Olivetti. I ragazzi saranno anche coinvolti in un 'ethics game': un gioco di ruolo in cui dovranno interpretare i vari stakeholder in un progetto di impresa che pone questioni di etica di rilievo.

Il Programma è organizzato dall'Associazione Artes con Confindustria Firenze e l'istituto Russell Newton, la collaborazione di Incubatore di Impresa di Firenze,Confcommercio Firenze e con il patrocinio del Comune di Scandicci.

© Copyright Redattore Sociale

Stampa Stampa