:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

In primo piano:
European drug report 2016

31/05/2016

Stampa Stampa

Software e tecnologia “quasi gratis” per il volontariato con Techsoup

Con quella di Bologna si avvia alla conclusione il tour in 10 tappe che ha presentato alle associazioni le opportunità offerte dal programma diffuso in oltre 60 paesi. Tra i promotori in Italia anche Csvnet. Ultimo appuntamento a Firenze il 31 marzo

22 marzo 2016

Si è tenuta oggi a Bologna la nona tappa del tour che si sta svolgendo in 10 città italiane, dal titolo "Solidarietà Digitale: innovare il terzo settore per dare valore al territorio", ideato per presentare alle organizzazioni di volontariato le opportunità offerte dal programma di donazione tecnologica Techsoup Italia. All’incontro bolognese ha preso parte anche Roberto Museo, direttore di Csvnet che è tra i promotori dell’iniziativa, con un intervento dedicato all’uso e alla diffusione della tecnologia nel mondo del volontariato.

Techsoup è un programma internazionale, diffuso oggi in oltre 60 Paesi e gestito in Italia da SocialTechno, un‘impresa sociale con cui Csvnet ha stipulato un accordo a beneficio delle organizzazioni di volontariato, tramite il contributo dei Csv. Grazie a questo accordo, le Odv e i Csv possono ottenere software originali e nuove apparecchiature a condizioni di quasi gratuità. I Csv, inoltre, possono concordare eventi formativi sul territorio o in forma di webinar mirati all'utilizzo della piattaforma Techsoup e della strumentazione informatica veicolata. Il tour si chiuderà a Firenze il 31 marzo 2016 e sarà ospitato dal Csv della Toscana.

Durante l'appuntamento verrà presentata la piattaforma www.techsoup.it, attraverso cui le organizzazioni possono ricevere prodotti e servizi informatici, oltre che l’assistenza e la consulenza di TechSoup.
L'incontro sarà aperto da Paolo Balli, il direttore del Cesvot, il Csv della Toscana. Interverranno poi Benedetta Squittieri, di Anci, sul tema "Tecnologia e terzo settore" e Davide Minelli, direttore di TechSoup Italia, su "Le nuove tecnologie al servizio dell’organizzazione sociale".
Porteranno poi le proprie esperienze con il programma Techsoup Chiara Cilotti, di Gaetano Barbieri Scarl onlus e Paolo Cantini, delle Misericordie di Firenze. Ci sarà spazio infine per le domande e le risposte dei partecipanti.
Coordinerà Alfredo Scarfone, board member di SocialTechno Impresa Sociale srl.
Per informazioni ed iscrizioni visita il sito di Techsoup Italia.

Il ciclo di eventi è stato organizzato grazie al supporto di Fondazione Cariplo e Microsoft Italia, una delle aziendedel settore ICT (Information and Communication Technology) che mettono a disposizione iprodotti hardware e software. La promozione dell'iniziativa è supportata da CsvnetFondazione Mondo Digitale e Forum Nazionale del Terzo Settore, con la media partnership di Vita.

© Copyright Redattore Sociale

Stampa Stampa