:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Stampa Stampa

Fumetti e corsi d'arte al meeting antirazzista dell'Arci

L'appuntamento estivo organizzato a Cecina Mare prevede molti spazi dedicati ai più piccoli, tra cui 'Il fumetto Intercultura' a cura di Takoua Ben Muhammad (fumettista e graphic journalist, fondatrice de Il fumetto intercultura)

01 luglio 2016

- FIRENZE - Dal 13 al 17 luglio a Cecina Mare (Li) nel parco espositivo de La Cecinella, torna il Meeting Internazionale Antirazzista, giunto alla sua XXII edizione e promosso da Arci, con il patrocinio e sostegno di Regione Toscana, Comune di Cecina, Comune di Bibbona e Cesvot.

Ampio spazio sarà riservato ai laboratori d’arte. C’è Il fumetto Intercultura a cura di Takoua Ben Muhammad (fumettista e graphic journalist fondatrice de Il fumetto intercultura). Si apprenderanno qui le tecniche base del fumetto e la scrittura di una sceneggiatura, attraverso l’ideazione e la creazione di un elaborato che poi ciascun ragazzo presenterà agli altri partecipanti. Il laboratorio è pensato principalmente per adolescenti e giovani, ma la partecipazione è aperta a tutti.

Poi c’è ‘Io sono, tu sei – Libri, parole e immagini per oltrepassare i confini’, atelier creativi tematici per bambini dai 6 agli 11 anni tenuti dall’artista e illustratrice Chiù e realizzati a cura della Libreria La Casa sull'Albero (AR) e Arci Arezzo. Ogni giorno un laboratorio diverso per stimolare i bambini su tante tematiche.

C’è poi ‘Le Case degli altri bambini’, un atelier creativo per stimolare i bambini a una riflessione sull’idea di casa e identità, prendendo spunto dalla lettura dell’albo di Luca Tortolini, illustrato da Claudia Palmarucci. E ancora ‘Il signor orizzontale e la signora verticale’, un atelier creativo per stimolare i bambini alla valorizzazione della differenza con la lettura dell’albo di Noémie Révah, illustrato da Olimpia Zagnoli (Terre di Mezzo, 2014). E poi ‘Bambini di-versi’, atelier di poesia illustrata, un viaggio sentimentale per esplorare se stessi e le relazioni con gli altri. 

 

E infine ‘Corpi in Gioco’, laboratori di giochi teatrali in cui costruire immagini partendo dai propri corpi, creando canali di comunicazione non ordinari, che vadano oltre le parole e che riescano a far scaturire dall’attività di gruppo una riflessione sul rapporto con l’altro. Laboratorio aperto a tutti e curato da Claudia Melli.

 

© Copyright Redattore Sociale

Stampa Stampa