:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Stampa Stampa

Basilicata, volontariato e enti locali insieme per la gestione dei beni comuni

Siglato protocollo d'intesa tra il Csv regionale e l'Anci. Verrà costituito un tavolo di coordinamento per promuovere e monitorare l’adozione di documenti e regolamenti da parte degli enti locali

12 luglio 2016

-ROMA - Promuovere l’adozione dei Regolamenti per l’amministrazione condivisa dei beni comuni, per valorizzare la partecipazione diretta dei cittadini nelle dinamiche di sviluppo sostenibile: è l’obiettivo del protocollo d’intesa recentemente siglato dal Csv regionale della Basilicata e l’Anci Basilicata. Tra le azioni che i due enti metteranno in campo, vi è in primo luogo la costituzione di un tavolo di coordinamento con l’obiettivo di promuovere e monitorare l’adesione dei comuni lucani e l’adozione di documenti e regolamenti da parte degli enti locali per la gestione condivisa dei beni comuni.

Alla base dell’accordo c’è la convinzione che la solidarietà trova compiutezza e senso in un orizzonte di cittadinanza responsabile e che un’amministrazione debba sempre più speditamente procedere verso una regolamentazione partecipata, in accordo con l’intervento attivo e propositivo dei cittadini.
“Il protocollo d’intesa con Anci Basilicata ha un’importanza fondamentale per il Csv lucano - afferma il presidente Leonardo Vita – perché attraverso la collaborazione degli enti locali si può favorire in maniera concreta la partecipazione attiva dei cittadini che intendono impegnarsi per lo sviluppo sostenibile, la realizzazione di comunità inclusive e la cura condivisa dei beni comuni”.

© Copyright Redattore Sociale

Stampa Stampa