:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Stampa Stampa

Il Santa Lucia è salvo: la squadra di basket in carrozzina ora è degli atleti

Aveva rischiato di chiudere, ora il club è iscritto al Campionato 2016/2017. Il presidente Amadio l’ha ceduta agli atleti a titolo gratuito. La deputata ed ex atleta Coccia: “Autentico atto d’amore da parte degli atleti”. Il capitano Cavagnini: “Serve il sostegno di tutti”. Partito il crowdfunding sulla piattaforma ‘La rete del dono’

29 luglio 2016

- ROMA – La squadra di basket in carrozzina più titolata d’Italia e una delle più blasonate a livello europeo, il Santa Lucia, è salva. Aveva rischiato di chiudere, ma ora è ufficialmente iscritta al Campionato di serie A 2016/2017. Ne dà notizia il Comitato italiano paralimpico sul portale dell’Inail Superabile.it. Il presidente Amadio ha ceduto a titolo gratuito la società agli atleti e la presidenza a Mohammed Ali Sanna, per tutti Giulio, uno degli atleti più rappresentativi della formazione gialloblù. “Ora, quindi, il Santa Lucia appartiene agli atleti, che hanno già messo assieme gli sponsor necessari per far vivere il club. Per sostenere le spese necessarie per far andare avanti il Santa Lucia, però, servono altri 80 mila euro – segnala il Cip -, obiettivo che si sta perseguendo attraverso il progetto di crowdfunding della piattaforma La Rete del Dono”.

Un progetto, quello del Santa Lucia, sposato caldamente anche dalla deputata PD ed ex campionessa paralimpica di atletica leggera Laura Coccia: “Con questa iniziativa si vuole non solo raggiungere l’obiettivo di sostenere economicamente la squadra ma anche quello di sensibilizzare la città di Roma su una realtà sportiva importante per l’intero territorio come quella del Santa Lucia. Il fatto che gli atleti abbiano preso in mano il club è un autentico atto d’amore – commenta ancora la Coccia – che ha lo scopo di non far morire questa società: l’augurio è che l’intera città sia con loro in questa impresa”. Su Superabile.it i commenti di Giulio Sanna e del capitano della squadra Matteo Cavagnini.

 

© Copyright Redattore Sociale

Tag: Basket in carrozzina

Stampa Stampa