:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Stampa Stampa

Paralimpiadi, l’Emilia-Romagna sostiene con 30 mila euro Casa Italia

Unica delle regioni italiane, l’Emilia-Romagna ha scelto di sponsorizzare Casa Italia Paralimpica. Nella struttura, ospitata in una parrocchia, le riproduzioni della Torre degli Asinelli e della Basilica di Sant’Apollinare. Bonaccini a Rio con Lotti dal 9 al 12 settembre

09 agosto 2016

BOLOGNA – L’Emilia-Romagna è l’unica regione italiana ad avere sponsorizzato Casa Italia Paralimpica: l’ha fatto con un investimento di 30 mila euro. “Abbiamo accolto con entusiasmo l’invito del presidente del Cip, il Comitato italiano paralimpico, Luca Pancalli: ha chiesto a tutte le Regioni di sostenere la struttura brasiliana che ospiterà la nostra delegazione, e noi abbiamo accettato”. A parlare è Andrea Rossi, sottosegretario alla presidenza della Regione Emilia-Romagna. 

Parrocchia Imaculada conception
Paralimpiadi Rio 2016 Parrocchia Imaculada conception

Casa Italia Paralimpiadi non sarà una “Casa” qualunque, non sarà ospitata in un luogo privato, ma in una parrocchia, quella della Imaculada Conceiçao, una realtà che conta circa 25 mila famiglie. La struttura non sarà smantellata alla chiusura dei Giochi, ma rimarrà per accogliere dei progetti di integrazione e di avvio allo sport per i ragazzi con disabilità del luogo.Oltre alla parrocchia dell’Imaculada Concepción, sono coinvolte anche altre due parrocchie, quelle di San Gerardo in Olarie e Nossa Senhora da Guia a Lins, che riceveranno un aiuto per integrare lo sport per disabili in progetti già avviati in accordo con il Cip. 

“La dimensione sociale di questo progetto – continua Rossi – ci ha immediatamente convinto: volevamo sostenere attivamente le Paralimpiadi, che notoriamente possono contare su meno risorse e meno copertura mediatica”. La presenza dell’Emilia-Romagna sarà confermato dalla presenza a Casa Italia delle riproduzioni della Torre degli Asinelli e della Basilica di Sant’Apollinare in Classe. “Il presidente Stefano Bonaccini, poi – annuncia Rossi – sarà a Rio con il sottosegretario Luca Lotti dal 9 al 12 settembre, in concomitanza con l’avvio della Paralimpiade”. 

Casa Italia Paralimpica sarà inaugurata il 6 settembre con una cerimonia ufficiale, e nei giorni successivi seguiranno altri eventi. L’11 settembre è prevista l’apertura di Casa Italia a tutti i fedeli del quartiere. (Ambra Notari)

© Copyright Redattore Sociale

Tag: Emilia Romagna, Paralimpiadi Rio 2016, Disabilità

Stampa Stampa