:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Stampa Stampa

Povertà, arriva la carta prepagata che aiuta l'emporio solidale

Bper Banca, per ogni transazione effettuata con "Pay Up", riconoscerà a ”Il Mantello” di Ferrara una percentuale sul valore di ogni pagamento o prelievo. Obiettivo: aumentare la platea delle persone a rischio povertà che potranno beneficiare dei servizi. L'emporio aprirà a ottobre

09 settembre 2016

FERRARA - E’ stata presentata presso il Municipio di Ferrara la nuova carta prepagata ricaricabile per sostenere l’Emporio Solidale “Il Mantello”, che aprirà a inizio ottobre in Via Mura di Porta Po a Ferrara. La Pay Up “Il Mantello” è uno strumento predisposto appositamente da BPER Banca, uno dei tre partner “gold” dell’emporio solidale ferrarese, per sostenere concretamente l’emporio, il cui logo è riportato sulla carta stessa.

-Per ogni transazione effettuata, BPER riconoscerà all’emporio solidale ferrarese lo 0.07% del valore di ogni pagamento e 0.20 euro per ogni prelievo di contante effettuati con la carta stessa. Quindi uno strumento di pagamento flessibile, perché non prevede l’apertura di un conto corrente collegato, assicura massima sicurezza per acquisti on line, bassi costi di gestione ed elevata operatività. La carta è gratuita e non nominativa ed è dotata di un IBAN per fare acquisti in Italia, all’estero e on line senza avere un conto corrente.

Consegna simbolica delle prime tre schede da parte di Antonio Rosignoli, direttore territoriale tosco-emiliano di BPER, al sindaco Tiziano Tagliani, a Angela Alvisi, presidente di Centro Servizi alla Persona – ASP Ferrara (link), a Laura Roncagli, presidente di Agire Sociale, presenti in rappresentanza dei tre Enti promotori del progetto ferrarese dell’emporio solidale Il Mantello.

“Questo è un momento promozionale per la banca, ma è anche un momento importante per sensibilizzare tutta la comunità ferrarese - ha spiegato il sindaco Tiziano Tagliani -. Ci fa piacere avere un partner come BPER, perché il nostro obiettivo comune è far crescere la platea delle persone e delle famiglie ferraresi a rischio di povertà, con un reddito Isee tra i 3 mila e i 10 mila euro, che potranno beneficiare dei servizi offerti dal nuovo emporio solidale per uscire da una situazione temporanea di difficoltà economica e rimettersi in gioco”.

Un momento della presentazione della Carta pre pagata
Emporio solidale. Carta pre pagata 2 Ferrara

“Ringrazio Bper, che è uno dei nostri partner - ha detto Laura Roncagli, presidente di Agire Sociale -. Il progetto dell’emporio Il Mantello si basa sull’impegno concreto del volontariato e sulla responsabilità sociale d’impresa. La nuova card solidale testimonia il carattere comunitario di questo progetto, perché consentirà a ogni cittadino di donare anche facendo la spesa o altri piccoli acquisti. Il Mantello si propone come un sostegno innovativo al reddito attraverso la possibilità di fare una spesa gratuita, ma anche offrendo un servizio di ascolto e di orientamento alla formazione, ai servizi territoriali e al lavoro. Ricordo che il bando previsto per i primi 50 beneficiari dell’emporio ferrarese sarà aperto fino al prossimo settembre, i requisiti e la domanda di partecipazione si trovano sul sito dell'emporio. Chi è interessato, potrà presentare la domanda compilata presso i nostri uffici e la Caritas Diocesana”. 

© Copyright Redattore Sociale

Tag: finanza, Emporio solidale, Povertà

Stampa Stampa