:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Stampa Stampa

"Pordenonelegge 4 all": la festa del libro diventa accessibile ai disabili

Sarà un festival accessibile quello in programma dal 14 al 18 settembre in oltre 40 location del centro storico cittadino. Giunta alla 17a edizione, la festa del libro prevede un’apertura alle persone con disabilità motorie, cognitive e sensoriali

11 settembre 2016

ROMA - Sarà un festival accessibile “Pordenonelegge", al via dal 14 al 18 settembre in oltre 40 location del centro storico cittadino. Giunta alla 17a edizione, la festa del libro prevede un’apertura alle persone con disabilità motorie, cognitive e sensoriali; ad esempio, 10 eventi in cartellone avranno un servizio di interpretariato nella Lingua dei segni per le persone sorde (vedi l’elenco completo). Un servizio reso possibile grazie alla collaborazione di ConCentro, l’azienda speciale della Cciaa (Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura) di Pordenone, che ha ampliato la sua offerta per migliorare l’accesso da parte di tutti. ConCentro ha lavorato al progetto in partnership con Fondazione pordenonelegge.it, Comune di Pordenone, Regione FVG-Promoturismo FVG, Consorzio Pordenone Turismo, con il supporto di Village for all® e le Associazioni tetraparaplegici FVG, Ente nazionale sordi-Udine e Anfamiv, Associazione nazionale famiglie minorati visivi di Udine.

Pordenone festival del libro

“L’obiettivo è migliorare l’accesso a Pordenone sperimentando nuovi servizi che aumentino le informazioni sull’accessibilità della città, delle sedi del Festival, degli alberghi ed esercizi commerciali”, informano gli organizzatori. Infatti i servizi dedicati alle persone con disabilità prevedono anche la prenotazione alberghiera e pacchetti turistici esclusivi: “Una metodologia di accoglienza finalizzata a rendere più semplice possibile l’esperienza sia con Pordenonelegge.it sia con la città, tramite la graduale eliminazione delle barriere che ostacolano la visita e la partecipazione al Festival”.

Pordenone festival del libro 2

L’iniziativa sta suscitando grande interesse anche allo spot realizzato per promuovere il programma degli eventi tradotti in Lis, che ha registrato oltre 25.000 visualizzazioni in pochi giorni sul sito, dove si possono trovare tutte le informazioni sulle modalità per prenotare gli eventi. Il video è stato caricato anche su Youtube. Inoltre è previsto un apposito servizio di assistenza per tutte le persone disabili con un “Welcome desk” presso l’Info Point di PromoturismoFVG. Tutti i servizi sono facilmente consultabili attraverso una mappa sul sito realizzata da Alea Web, sponsor tecnico del Festival.

A disposizione di tutti i partecipanti al Festival, 220 volontari chiamati “angeli” a motivo della maglietta gialla con stampate due ali bianche: “La loro età media è 20 anni, 64 sono maschi e 156 femmine, 70 sono i nuovi entrati e alcuni di loro sono nati proprio nel 2000, anno che ha segnato la prima edizione del festival – riferiscono gli organizzatori –. Tutti sono stati formati con 13 appuntamenti legati ai temi della sicurezza e dell'accoglienza e anche quest’anno, grazie alla collaborazione con la Caritas diocesana, ci saranno un ‘angelo’ del Mali e uno del Kosovo”. L’ingresso a tutti gli eventi è libero: info www.pordenonelegge.it, twitter @pordenonelegge facebook.com/pordenonelegge.it. (lab)

© Copyright Redattore Sociale

Tag: Disabilità, Libri

Stampa Stampa