:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Stampa Stampa

"Mani", un viaggio fotografico nell’Italia degli artigiani

Il progetto di "Italian Stories”, la startup che rilancia il made in Italy attraverso una piattaforma online di turismo esperienziale, vuole raccogliere in un libro le immagini (e le storie) di 25 artigiani. E grazie al crowdfunding l'obiettivo è stato raggiunto. L’uscita prevista prima di Natale

02 novembre 2016

- BOLOGNA - “We made it!/Ce l’abbiamo fatta!”. È l’update che campeggia sulla pagina di Kickstarter dedicata a “Mani – Il cuore dell’artigianato italiano”, il progetto lanciato da “Italian Stories”, la startup che ha rilanciato il made in Italy attraverso una piattaforma online di turismo esperienziale il cui obiettivo è sostenere e promuovere la bellezza del saper fare e del patrimonio custodito dagli artigiani italiani nei loro laboratori. Il crowdfunding per sostenere la realizzazione del libro fotografico con le immagini di 25 artigiani scelti tra gli oltre 120 presenti sul sito di Italian Stories si è chiuso il primo novembre e ha raggiunto l’obiettivo prefissato di raccogliere 9 mila euro, superandolo (siamo a oltre 11 mila euro).

“L’idea del libro nasce dalla disponibilità dell’enorme archivio di immagini raccolte grazie alla rete di storyfinder sparsi sul territorio che scoprono, fotografano e raccontano gli artigiani – racconta Eleonora Odorizzi, ideatrice insieme ad Andrea Miserocchi di Italian Stories – Ognuno di loro ha scattato dalle 30 alle 100 fotografie e noi abbiamo pensato che ‘quanto sarebbe bello poterle stampare e avere un libro da sfogliare?’. Così è nato il progetto”. Ma invece di proporlo a un editore, hanno pensato di puntare sul crowdfunding, “eravamo curiosi di vedere come funzionava”. Una scelta azzeccata, visto che il risultato è stato raggiunto prima della scadenza. “Ci sono arrivate richieste da tutto il mondo, dall’India, dal Sudafrica e dalle Hawaii”, aggiunge Odorizzi che assicura che il libro uscirà prima di Natale.

Tommaso, artigiano del cuoio
Tommaso, artigiano del cuoio - Progetto "Mani"

Obiettivo di Italian Stories e “Mani” è sensibilizzare sulla necessità di valorizzare e promuovere l’enorme patrimonio costituito dagli artigiani italiani. “Ci sono troppi mestieri antichi che corrono il rischio di scomparire perché pochi vogliono intraprendere questa strada difficile – si legge sulla pagina del progetto – Condividere la conoscenza è indispensabile per non far scomparire questi mestieri e noi crediamo che progettare, pubblicare e distribuire il numero zero di questo libro di storie e immagini di persone che amano il proprio lavoro possa appassionare un grande pubblico”. Il libro è quindi una collezione di 25 storie, “è stato difficile scegliere chi inserire, ma chissà che non troviamo un editore interessato a farne altri”, ognuna delle quali racconta un mestiere, “attraverso brevi testi e soprattutto immagini che sono la cifra stilistica del libro”.

Giuseppe, Cartaio
Giuseppe, Cartaio - Mostra "Mani"

Italian Stories è un progetto digitale che unisce turismo e artigianato di qualità per far incontrare viaggiatori e amanti dell’artigianato e artigiani per conoscere il loro lavoro e perché no sperimentarsi con esso attraverso laboratori e workshop pratici. “A oggi siamo l’unico portale che mette insieme due mondi che, finora in Italia, non si sono mai parlati in modo diretto - spiega Odorizzi - L’artigianato è uno strumento importante e piacevole per conoscere un territorio perchè invece di avere a che fare con un intermediario entri direttamente in contatto con i protagonisti del made in Italy”. Dopo aver creato una community online con una pagina Facebook in cui pubblicare le storie degli artigiani per creare interesse, è stata creata la rete di storyfinder. Fino sono state circa un migliaio le esperienze realizzate. Da qualche mese c’è anche l’opportunità B2B che permette a tour operator, agenzie di viaggi e strutture ricettive di inserire nei pacchetti turistici esperienze nei laboratori degli artigiani segnalati da Italian Stories. (lp)

© Copyright Redattore Sociale

Stampa Stampa