:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Stampa Stampa

Disabilità, tutte le novità del contact center integrato Superabile Inail

Da pochi giorni completamente rinnovato, si presenta al "Forum dell'innovazione in sanità 2016" a Milano. I servizi: call center di consulenza gratuito, magazine mensile, portale. Pinzello (Inail): "Dobbiamo impegnarci ad abbattere le barriere della conoscenza come facciamo con quelle architettoniche"

10 novembre 2016

Presentazione superabile - 10 novembre 2016

MILANO - News, approfondimenti, percorsi tematici, possibilità per i navigatori di interagire, un call center di consulenza gratuito, un magazine mensile: è tutto questo Superabile Inail, il contact center integrato per la disabilità, che da pochi giorni è on line completamente rinnovato. Il nuovo volto di Superabile è stato presentato ufficialmente questa mattina a Milano, a Palazzo Lombardia, nell'ambito del "Forum dell'innovazione in sanità 2016". "Le nuove tecnologie nel campo della comunicazione rappresentano una grande opportunità per le persone con disabilità -ha affermato in apertura della presentazione Alessia Pinzello, dirigente della Direzione centrale, prestazioni socio sanitarie di Inail-. Il nostro Istituto da diversi anni ha operato un cambiamento importante, grazie al quale la persona non è più presa in considerazione solo in funzione della sua capacità lavorativa, ma nel complesso del suo patrimonio bio-psico attitudinale. Per questo Inail costruisce una serie di servizi più ampi che si estendono a interventi tesi a favorire il reinserimento delle persone rimaste invalide in tutti i contesti, da quello familiare fino a quello lavorativo. L'isolamento sociale è un'esperienza di tutti coloro che vivono una disabilità. Dobbiamo impegnarci ad abbattere le barriere della conoscenza come facciamo con quelle architettoniche". 

- Ogni giorno sul portale di Superabile vengono pubblicate una dozzina di notizie, oltre ad approfondimenti e schede tecniche. "Mi sembra importante oggi ricordare Franco Bomprezzi, giornalista di grande talento che ha avuto l'idea di creare Superabile - ha affermato Stefano Trasatti, direttore editoriale del portale e del magazine -. La nostra linea editoriale è rimasta sempre la stessa in questi 16 anni di attività, che possiamo sintetizzare con questa frase: creare cultura e conoscenza sulla disabilità e per la disabilità. Una linea editoriale che si basa su tre elementi: dare tante notizie; dare informazioni di servizio, con un linguaggio comprensibile da tutti; fare tutto questo dentro un contenitore gradevole, attraente, leggibile, specializzato ma non specialistico". Dunque un portale e una rivista che non sono solo per gli addetti ai lavori. "La disabilità ha un bisogno disperato di essere conosciuta nella sua quotidianità, anche se non sembra fare notizia", ha aggiunto Trasatti. 

Sul lavoro svolto dal call-center (che risponde al numero 800.810.810) si è soffermato Giovanni Sansone, direttore responsabile Contact center integrato Superabile. "Il nostro obiettivo è dare ascolto alle persone. E chi chiama ha dall'altra parte operatori che sono loro stessi persone con disabilità. È una consulenza alla pari, quindi. C'è quindi ascolto e accompagnamento, tanto che le telefonate a volte durano anche mezz'ora e c'è chi richiama chiedendo dello stesso operatore. Arrivano telefonate di persone disperate. Non basta dare informazioni tecniche o burocratiche, ma bisogna personalizzarle per ogni utente, aiutarlo a trovare il proprio percorso. Ai nostri operatori forniamo, inoltre, una formazione costante e siamo in contatto con una rete di esperti di Inail". Chi naviga sul portale o chiama il call center non trova solo informazioni. "Vogliamo che Superabile sia un laboratorio delle diversità dove ogni persona è portatrice di una realtà, di una cultura, di storia personale, con specifiche competenze che può condividere con gli altri. Ci proponiamo come  strumento per costruire un welfare generativo. Nei prossimi mesi andremo in giro per l'Italia, con seminari, workshop e incontri".  

Molteplici le novità che già oggi ogni navigatore può trovare sul portale Superabile.it. Innanzitutto permette all'utente di interagire. Registrandosi è possibile commentare le notizie, oppure dare una valutazione sull'accessibilità di strutture o mezzi di trasporto (tramite i servizi "Viaggiare accessibile" e "Aperto a tutti"). Si potrà inoltre navigare e interagire con Superabile da qualsiasi dispositivo: dal pc allo smartphone. Sono poi in fase di pubblicazione negli app store MicroSoft, Apple e Android due app: QR Code (Quick Response Code) e RA (Realtà Aumentata). Con QrCode si potrà, per esempio, ascoltare le notizie e informazioni contenute in tutte le pagine del portale. "Superabile è poi anche social -ha sottolineato Paolo Guidelli, consulente innovazione tecnologica Inail-. Abbiamo selezionato quei social network che si sono rivelati in questi anni più rispondenti alle esigenze dei nostri utenti: Facebook, Twitter, Google+ e YouTube. Il nuovo Superabile mette al centro l'utente e per questo abbiamo predisposto una serie di servizi e strumenti per coinvolgerlo". (dp) 

© Copyright Redattore Sociale

Tag: superabile inail, Disabilità

Stampa Stampa