:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Stampa Stampa

Firenze, maratona per sostenere i pazienti sottoposti a trapianto di midollo osseo

L’evento sportivo si terrà domenica 20 novembre e permetterà di raccogliere fondi per dare la possibilità ad alcuni pazienti sottoposti a trapianto autologo di midollo osseo di svolgere il lungo periodo post trapianto a casa propria

11 novembre 2016

- FIRENZE - Dare la possibilità ad alcuni pazienti sottoposti a trapianto autologo di midollo osseo di svolgere il lungo e delicato periodo post trapianto a casa propria, o nella struttura di accoglienza Casa Ail, gestita dalla sezione fiorentina dell'Ail (Associazione italiana leucemie, linfomi e mieloma), adiacente all'ospedale. Questo il progetto che verrà sostenuto dalla manifestazione podistica non competitiva AILovesRUNNING, che si terrà domenica 20 novembre sulle colline di Serpiolle e Cercina e da un'iniziativa di crowdfunding.

"Sono particolarmente contenta, perché l'iniziativa che presentiamo stamani irguarda tutte le tre le mie deleghe, salute, socuiale e sport - ha detto l'assessore Stefania Saccardi - Il progetto che il dottor Saccardi avvierà a Careggi consentirà a quanti hanno necessità di un trapianto di midollo osseo di vivere il periodo post trapianto a casa propria o nella casa di accoglienza dell'Ail. Invito tutti a partecipare alla manifestazione podistica e a coinvolgere quante più persone possibile, diventando a loro volta fundraiser, per raccogliere fondi a sostegno di questo progetto".

L'evento sportivo AILovesRUNNING, organizzato da AIL sezione di Firenze, con il patrocinio di Regione Toscana, Comune di Firenze, Comune di Sesto Fiorentino e Azienda ospedaliero-universitaria di Careggi, e reso possibile grazie alla preziosa collaborazione tecnica di G.S. Maiano, G.S. Le Panche Castelquarto e Uisp, e al sostegno di Luisa via Roma (che metterà a disposizione le magliette per i partecipanti), andrà a sostenere, tramite attività di personal fundraising sulla piattaforma di Rete del dono, un progetto assistenziale molto importante: il Trapianto domiciliare del midollo osseo.

© Copyright Redattore Sociale

Stampa Stampa