:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Stampa Stampa

Per sostenere il volontariato nel Mezzogiorno arrivano 8,7 milioni

Dagli sportelli di segretariato sociale e di ascolto per le persone anziane ai servizi per gli ammalati e i familiari:il finanziamento dalla Fondazione con il Sud andrà a sostenere 48 progetti in tutte le regioni del Sud. Complessivamente negli ultimi 6 anni ha destinato oltre 24 milioni

17 novembre 2016

- Roma - Un finanziamento da 8,7 milioni di euro per sostenere 48 progetti di volontariato in tutte le regioni del Sud. L'iniziativa e' di Fondazione con il Sud, ente non profit privato nato dieci anni fa per favorire lo sviluppo del Mezzogiorno attraverso la promozione di percorsi di coesione sociale. I programmi comprendono diverse attivita' come l'avvio di sportelli di segretariato sociale e di ascolto rivolti a persone anziane, servizi per gli ammalati e i familiari, potenziamento degli strumenti informatici per favorire lo scambio di buone pratiche, percorsi formativi per i volontari, iniziative di sensibilizzazione e comunicazione. I progetti, selezionati con "Bando Reti Nazionali" e "Con il Sud che partecipa", si aggiungono ai programmi di volontariato locale gia' selezionati nelle scorse settimane per il rafforzamento delle reti locali, che ha portato alla selezione di 59 iniziative sostenute con 4,47 milioni di euro.

"Promuovere e sostenere il volontariato non solo e' giusto ma rappresenta una risposta concreta ad una grande domanda di partecipazione che registriamo nel Mezzogiorno - ha affermato Carlo Borgomeo, presidente della Fondazione con il Sud -. In risposta al bando 'Con il Sud che partecipa' abbiamo ricevuto oltre mille idee che vedono protagonisti cittadini e associazioni per il bene comune. Sosteniamo centinaia di iniziative di promozione dell'economia sociale e contrasto ai tanti disagi nei nostri territori, che fanno leva sulla coesione sociale. Questa e' la cifra primaria del cambiamento".

Attraverso queste iniziative, saranno 'attivati'  20mila cittadini in diverse attivita': diffusione della clownterapia in ospedali e centri per disabili e anziani, diffusione del volontariato culturale anche attraverso piattaforme web, attivita' ed eventi su beni confiscati alle mafie, mense per poveri, attivita' di pulizia stradale, cura del verde pubblico e di orti sociali, riqualificazione di parchi. Complessivamente, la Fondazione con il Sud negli ultimi 6 anni ha sostenuto 387 iniziative di volontariato nel Mezzogiorno con oltre 24 milioni di euro. (DIRE)

© Copyright Redattore Sociale

Stampa Stampa