:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Stampa Stampa

Firenze, al via accoglienza invernale per senzatetto

Da oggi aprono le porte tre strutture. Viste le rigide temperature, l’assessore Funaro ha preallertato già da alcuni giorni le unità di strada impegnate a distribuire coperte, bevande e pasti caldi

30 novembre 2016

FIRENZE - Da oggi a Firenze, per i senza fissa dimora aprono le porte tre strutture per l'accoglienza invernale: le Foresterie Pertini e del Fuligno e l’Accoglienza Salesiani di via Gioberti. Ma viste le rigide temperature notturne, l'assessorato all'Accoglienza guidato da Sara Funaro ha preallertato già da alcuni giorni le unità di strada impegnate a distribuire coperte, bevande e pasti caldi, rispondendo così a situazioni di emergenza insieme agli operatori presenti presso le diverse strutture di accoglienza. Il servizio di accoglienza invernale prende il via con un giorno di anticipo rispetto agli anni scorsi quando iniziava il 1° dicembre.

"Con questo servizio non offriamo solo un posto al caldo dove dormire alle persone senza fissa dimora - ha spiegato l'assessore Funaro -, ma diamo loro anche una serie di azioni complementari che vanno verso l’inclusione sociale. I nostri Servizi sociali e i gestori del servizio, infatti, sono impegnati in azioni mirate e attraverso l’ascolto e la valutazione sociale dei bisogni dei singoli soggetti è possibile, in alcuni casi, avviare un progetto di sostegno per un accompagnamento attivo all’inclusione”. "Un grazie particolare va alle associazioni, alle unità di strada e ai volontari che svolgono un lavoro molto importante a tutela delle persone in difficoltà", ha continuato Funaro. Che fa un appello a tutti i cittadini affinché "ci segnalino le persone che dormono per strada".

© Copyright Redattore Sociale

Stampa Stampa