:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Stampa Stampa

Cibo e solidarietà: Piazza Grande di dicembre è in strada

Il cibo come strumento di socialità e conoscenza. È il tema affrontato dall’inchiesta del nuovo numero di Piazza Grande, in strada da oggi. In copertina c’è Giovanni Melli, cuoco delle Cucine popolari. Dall’8 all’11 dicembre sarà possibile acquistarlo a “Regali a Palazzo”, evento natalizio di Cna

07 dicembre 2016

BOLOGNA – Mentre in città esplode il marketing del cibo, tante realtà associative formali e informali hanno deciso di usare la tavola come luogo di conoscenza e socialità. Dalle Cucine popolari di Roberto Morgantini al grande ‘pranzo della sporta’ di Concibò che ha realizzato un pranzo con 300 residenti del quartiere in piazza dell’Unità, fino alla mensa autorganizzata del collettivo Eat the rich, a Bologna sono tante le esperienze che portano in tavola la solidarietà e il valore sociale del cibo. Se ne parla in “Il pranzo di Natale”, il nuovo numero di Piazza Grande, in strada da oggi. In copertina c’è il volto di Giovanni Melli, tra i fondatori delle Cucine popolari in cui ha messo a frutto la sua passione per la cucina. 

Piazza Grande. Copertina dicembre 2016

Oltre che in strada, dall’8 all’11 dicembre, sarà possibile acquistare Piazza Grande a Palazzo Re Enzo per l’undicesima edizione di “Regali a Palazzo”, evento natalizio di Cna che quest’anno è dedicato al cibo. Grazie a Camera Chiara e Cna, Piazza Grande sarà presente con un banchetto in cui sarà possibile acquistare il giornale insieme a un libro fotografico della Collana Archivi fotografici di Camera Chiara Edizioni, al costo di 10 euro. Si potrà scegliere tra “Giuseppe Dozza. La rinascita della città” e “Indimenticabile Lucio – Lucio Dalla nelle immagini dei fotografi bolognesi”. Il ricavato servirà per sostenere il giornale dei senzatetto.  

Allo stand di Piazza Grande a Palazzo Re Enzo, sempre al costo di 10 euro, torneranno in vendita i cartoneros, libri realizzati secondo la tradizione sudamericana con copertine di cartone riusato disegnate a mano da artisti e sostenitori del progetto. All’interno del libro, edito nel 2015 da Pendragon, si possono leggere racconti di Pino Cacucci, Michele Serra, Stefano Benni, Danilo Masotti, Gianluca Morozzi e tanti altri. Il ricavato andrà a Piazza Grande e Cucine popolari. 

© Copyright Redattore Sociale

Tag: Piazza Grande, Senza dimora

Stampa Stampa