:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Stampa Stampa

Sotto l'albero, meglio (regalare) una gallina oggi... Ma anche asini e api

Tornano i regali solidali pensati dalla Caritas di Bolzano per aiutare chi è in difficoltà, in Alto Adige ma anche nel resto del mondo: animali che alleggeriscono il lavoro e garantiscono cibo. "Arriva dove è necessario e aiutano donne, uomini e bambini di tutto il mondo"

15 dicembre 2016

BOLZANO - Tornano i regali solidali pensati dalla Caritas di  Bolzano per aiutare chi è in difficoltà, in Alto Adige ma anche nel resto del mondo. “Meglio una gallina oggi …” è il motto di quest'anno. E proprio una gallina può essere donata, attraverso un regalo ad amici o parenti, alle donne del Corno d'Africa: "Avere una gallina significa, per loro, non solo avere da mangiare, ma anche vendere le uova e con il ricavato poter acquistare il materiale scolastico per i propri figli - spiegano i direttori della Caritas altoatesina Paolo Valente e Franz Kripp  -. L’usanza di scambiarsi un regalo acquista in questo modo un significato in più: oltre a far contento un proprio caro si farà infatti del bene a una persona particolarmente bisognosa”.

Sotto l'albero. Galline della Caritas di Bolzano

Ci sono anche altri animali "regalabili": un asino per le donne dell’Etiopia e dell’Eritrea, ad esempio, che alleggerisce il lavoro portando su di sé il peso dell’acqua e della legna da ardere che ogni giorno devono essere trasportate per molti chilometri. Oppure ci sono le api per contadini in stato di bisogno nella parte orientale dell’Africa oppure le capre per le donne dell’Africa Orientale. E se agli animali si preferisce altro, si può scegliere di acquistare scarpe per i bambini della Bolivia, legna da ardere per anziani soli in Serbia, libri per la scuola per i bambini dell’Etiopia. Chi invece preferisce sostenere persone "più vicine", può acquistare alimenti per famiglie bisognose in Alto Adige e un pasto caldo per profughi che si trovano in provincia. Tutti i regali solidali possono essere acquistati all’indirizzo www.caritas.bz.it o direttamente negli uffici della Caritas di Bolzano, Merano, Bressanone e Brunico.

- “Ciascuno di questi regali arriva lì dove è necessario e aiuta donne, uomini e bambini di tutto il mondo a non perdere la speranza, a gestire al meglio la vita quotidiana e a diventare autonomi” sottolinea Fabio Molon, responsabile dell’Ufficio esteri Caritas. Per ogni regalo fatto si riceverà una cartolina, che potrà essere consegnata poi al destinatario del regalo. (gig)

© Copyright Redattore Sociale

Tag: Sotto l'albero

Stampa Stampa