:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Stampa Stampa

Arriva il sostegno a distanza per gli artigiani delle comunità terremotate

Il progetto di ForumSad in collaborazione con Cna vuole sostenere gli artigiani delle aree colpite dal sisma e le famiglie in difficoltà economica. Il 16 febbraio l’iniziativa sarà presentata a “Spazio libero” sulla Rai. Curato (ForumSad): “L’obiettivo è favorire il riavvio delle attività artigianali”

31 gennaio 2017

- Roma - Sostenere gli artigiani dei territori del Centro Italia colpiti dal sisma per il riavvio delle attività produttive a favore delle famiglie in difficoltà economica. È l’obiettivo del progetto di sostegno a distanza per le comunità terremotate presentato da ForumSad, che rappresenta a livello nazionale 114 organizzazioni che si occupano di sostegno a distanza in 17 regioni, in collaborazione con la Confederazione nazionale degli artigiani (Cna) e le Cna delle regioni interessate. “Il progetto vuole garantire agli artigiani delle zone colpite dal sisma un numero di ore di lavoro che consenta loro di riavviare l’attività – spiega Vincenzo Curato di ForumSad – che andranno a favore delle famiglie in difficoltà economica dei paesi terremotati”. Il 13 febbraio è in programma l’incontro tra i partner che stanno avviando il progetto che sarà poi presentato il 16 febbraio all’interno del programma Rai “Spazio libero”.

Il progetto prevede una relazione di condivisione personale e sociale tra i cittadini delle comunità colpite dal terremoto e quelli delle altre regioni d’Italia e un sostegno economico. Quest’ultimo può essere un contributo monetario da parte dei cittadini che vogliono sostenere il progetto o la possibilità per i lavoratori degli enti localie  delle aziende a carattere nazionale di trattenere un’ora del proprio lavoro dalla busta paga. “Coinvolgeremo nel progetto gli enti locali interessati e i soggetti del territorio, coordinandoci con gli aiuti già attivi per evitare sovrapposizioni”, precisa Curato. (lp)

© Copyright Redattore Sociale

Tag: terremoto, forumsad

Stampa Stampa