:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Stampa Stampa

"Do di matto", a Prato laboratorio sulla salute mentale

A fare da filo conduttore sarà il libro “Centro di igiene mentale” di Simone Cristicchi, opera in cui l'autore racconta le storie delle persone conosciute negli ex manicomi italiani

07 febbraio 2017

FIRENZE - Sta per partire la nuova iniziativa dell'associazione culturale Pasolini, ormai attiva sul territorio da tre anni, in particolare con il progetto del Circolo Letterario PPP. Da Febbraio inizierà un ciclo di laboratori dedicati alla salute mentale, di cui si vuol parlare prima di tutto passando per la letteratura e la musica. Il progetto si chiama “Do di matto” e si avvale della preziosa collaborazione delle Associazioni Diapsigra e Pangea. A fare da filo conduttore sarà il libro “Centro di igiene mentale” di Simone Cristicchi, opera in cui l'autore racconta le storie delle persone conosciute negli ex manicomi italiani. Un ottimo punto di partenza per domandarsi: chi è, dunque, il matto?

I laboratori spazieranno dalla lettura alla scrittura, dalla musica al teatro, alla fotografia, grazie anche alla presenza di Giacomo Doni, fotografo che si occupa di documentare da dieci anni, le vecchie strutture manicomiali italiane. Verrà dato spazio soprattutto a quelle che sono le inclinazioni e passioni dei partecipanti. Un'ottima occasione di integrazione e confronto per la cittadinanza. I laboratori sono gratuiti e aperti a tutti. Il termine per le iscrizioni è il 12 Febbraio ed è previsto un massimo di 20 partecipanti. Info su www.diapsigraprato.it 

© Copyright Redattore Sociale

Stampa Stampa