:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Stampa Stampa

Nasce “Insieme, uguali e diversi”: il coordinamento nazionale per la disabilità

Si è costituito presso la sede romana del Cesv, con l'obiettivo di dare una risposta, forte e unitaria, alla situazione di grave difficoltà di persone con disabilità e disagio mentale. Impegno volontario e gratuito di tutti i soci, nessun finanziamento. Al via la raccolta fondi

07 febbraio 2017

ROMA – Si chiama “Insieme, uguali e diversi” e si pone l'obiettivo di rispondere ai bisogni di persone con disabilità e con disagio mentale: il coordinamento nazionale si è appena costituito presso la sede del Cesv di Roma, con l'approvazione da parte dei soci fondatori dello Statuto e dell’Atto Costitutivo.

“Nella denominazione 'Insieme, Uguali e Diversi' sono presenti tre parole chiave che chiariscono bene le finalità che l’iniziativa si propone – spiegano i promotori - Insieme: indica la volontà di costruire, finalmente, un progetto comune, unitario e condiviso che sviluppi ogni possibile sinergia tra cittadini, enti e associazioni attivi nel mondo della disabilità e della salute mentale. Uguali: ribadisce l’obiettivo di ottenere uguale dignità e uguali diritti per tutti i cittadini a prescindere dalle loro condizioni personali. Diversi: sottolinea la necessità di rispettare ogni particolarità e differenza determinata dalla condizione di disabilità o di disagio mentale”.

Le attività del coordinamento saranno affidate all’impegno volontario e gratuito di tutti i soci: nessun finanziamento pubblico sarà richiesto, mentre si è stabilita una quota per l’iscrizione annuale di soli 2 euro. Per poter far fronte ai costi delle attività previste, si farà inoltre affidamento sul contributo libero e volontario di chiunque sia interessato a sostenere questa causa. Alla campagna per il tesseramento sarà quindi affiancato il lancio di una sottoscrizione pubblica, che è possibile effettuare sul sito, dove è anche possibile chiedere l’iscrizione e la partecipazione ai gruppi di lavoro, che saranno aperti ai soci e a tutti gli interessati.

© Copyright Redattore Sociale

Tag: disabilità motoria, disabilità sensoriale, disabilità intellettive, Disagio mentale, Cesv, Volontariato

Stampa Stampa