:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Stampa Stampa

Sicurezza nelle cave, Rossi sollecita il Governo

Il governatore toscano chiede una rapida convocazione della commissione speciale per la sicurezza del lavoro nelle cave, sulla quale il ministro del lavoro Giuliano Poletti aveva già manifestato una disponibilità

09 febbraio 2017

FIRENZE - Una rapida convocazione della commissione speciale per la sicurezza del lavoro nelle cave, sulla quale il ministro del lavoro Giuliano Poletti aveva già manifestato una disponibilità, è stata sollecitata dal presidente della Regione Toscana Enrico Rossi nel corso dell'incontro, oggi al Mise, per l'Accordo di programma per Massa Carrara, presenti rappresentanti di Comune, Provincia e ministeri interessati.

"Per noi il tema della sicurezza nelle cave è una priorità - ha detto il presidente Rossi - gli incidenti sul lavoro sono inaccettabili e la Regione sta facendo la sua parte con un Piano straordinario che affronta il problema a tutto tondo, rafforzando controlli e ridefinendo, insieme a tutti i soggetti interessati, procedure, organizzazione del lavoro, sistema di sanzioni. Anche di recente sulle Apuane si sono verificati incidenti gravissimi, spesso collegati all'uso di macchine che utilizzano filo diamantato: il tema dei macchinari utilizzati nel settore lapideo deve essere affrontato con urgenza e il governo, su questo, deve darci una mano per trovare una soluzione".

© Copyright Redattore Sociale

Stampa Stampa