:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Stampa Stampa

No-mafia bike tour e passeggiate interculturali: turismo consapevole a Fa' la cosa giusta!

Il 2017 è l'Anno internazionale del turismo sostenibile. In Italia associazioni e cooperative sociali propongono itinerari che permettono di conoscere da vicino esperienze di riscatto e di valorizzazione dei territori

03 marzo 2017

- MILANO - Dal No-mafia bike tour alla passeggiate urbane interculturali: c'è anche un turismo che mira a conoscere persone ed esperienze radicate nei territori che si visitano. A Fa' la cosa giusta! una sezione è dedicata al Turismo consapevole. Il 2017, del resto, è l'Anno internazionale del turismo sostenibile e nella fiera dedicata al consumo critico e agli stili di vita (10-12 marzo, Fieramilanocity), sono numerose le proposte di itinerari e percorsi di turismo diverso da quello di massa, usa e getta. E così per chi cerca una vacanza all'insegna della legalità, SloWays propone il No-Mafia Bike Tour: progetto realizzato in collaborazione con l'associazione Addiopizzo per promuovere gli operatori turistici che rifiutano di pagare gabelle alle organizzazioni criminali. Si viene accompagnati da guide locali esperte o, grazie ad un'app per smartphone, ci si può muovere autonomamente. La cooperativa Viaggi Solidali propone, oltre che mete in Africa, America Latina e Mediterraneo, anche migrantour: passeggiate urbane interculturali accompagnate da migranti, in alcune grandi città italiane. 

La bicicletta, inoltre, è uno dei mezzi migliori per un turismo consapevole e lento. Tra gli espositori che si occupano di cicloturismo sarà presente Girolibero che dal 1998 organizza viaggi in bici. Partiti da un parco iniziale di 24 biciclette, ora ne ne contano 1.200, con un catalogo di oltre 200 itinerari in tutto il mondo, dalla classica ciclabile del Danubio, fino alla scoperta di New York in bici e agli esotici tour di Madagascar e Vietnam.

Per gli amanti delle vacanze a piedi, con la Compagnia dei cammini sarà possibile scoprire nuovi percorsi, viaggi a piedi in compagnia degli asinelli o esperienze di meditazione camminata. La scoperta dello “spirito del luogo”, da soli, in gruppo o con la propria classe, sono l’obiettivo degli itinerari di Panda Trek, associazione milanese che organizza viaggi a piedi o in bicicletta. 

Per chi invece preferisce le vacanze comode, ma autogestite, il Gruppo Italiano Amici della Natura propone il proprio circuito di 1200 case vacanza sparse in tutta Europa. Queste case, offerte ai soci in autogestione, offrono, oltre a un ambiente naturale con attività per accrescere il senso di rispetto e di consapevolezza, uno stile diverso di intendere il turismo, incoraggiando gli aspetti socializzanti. Spazi comuni in cui ognuno è libero di muoversi e una gestione comunitaria della casa stimolano la costruzione di relazioni umane.

© Copyright Redattore Sociale

Tag: Fa' la cosa giusta!

Stampa Stampa