:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Stampa Stampa

Islam, Elzir (Ucoii): “Il velo non può essere discriminante per lavorare”

Il presidente dell’Unione delle Comunità Islamiche Italiane in merito al recente decreto della Corte europea. “C’è clima di islamofobia”

15 marzo 2017

- FIRENZE - “Una donna libera sceglie liberamente di mettere il velo, e questo non dovrebbe essere una discriminante per poter lavorare o meno". Lo ha detto l’imam di Firenze e presidente dell’Ucoii Izzeddin Elzir in riferimento al recente decreto della Corte europea secondo cui è legittimo vietare il velo nei luoghi di lavoro. 

"In questi ultimi giorni viviamo un'aria di islamofobia – ha aggiunto Elzir - La Corte europea ha di fatto decretato che una donna musulmana con il velo, non può lavorare, nel nome della laicità. Ma il rispetto verso le diversità sarebbe non escludere una parte importante della realtà sociale europea”.

© Copyright Redattore Sociale

Ti potrebbe interessare anche…

Stampa Stampa