:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Stampa Stampa

Anche a Pasqua e per i ponti primaverili gite fuoriporta con il carpooling

Quattrocento auto in partenza da Milano verso la Liguria per Pasqua; 350 quelle che per il ponte del 25 aprile viaggeranno da Roma alla volta di Napoli e della Costiera amalfitana. Sono le stime di BlaBlaCar, la più grande community al mondo di condivisione dei viaggi in auto

27 marzo 2017

- Pasqua, i ponti del 25 aprile, del primo maggio e del 2 giugno: per muoversi, migliaia di italiani non hanno dubbi. Scelgono il carpooling: si risparmia dividendosi le spese di benzina e pedaggio e si viaggia in modo sostenibile e, perché no, anche social. Come spiega BlaBlaCar, la più grande community al mondo di condivisione dei viaggi in auto, molti scelgono il carpooling anche per evitare di doversi muovere con troppo anticipo alla ricerca di offerte vantaggiose (o anche solo abbordabili). Nella maggior parte dei casi, gli annunci di passaggio sono pubblicati dai conducenti con qualche giorno di anticipo rispetto alla partenza, ma non mancano le condivisioni di viaggi dell’ultimo minuto per partenze non programmate e ispirate dal bel tempo. In più i prezzi dei posti in auto non aumentano a ridosso delle vacanze e, in caso di eventuale rinuncia alla gira fuori porta, fino a poche ore prima della partenza si può ricevere la restituzione del contributo alle spese versato online per il passaggio.

Tra gli utenti della community, Federico, 47 anni, insegnante di scacchi che vive a Padova. Da tempo condivide i suoi viaggi in auto per rientrare dalla sua famiglia, che vive a Budapest, e per raggiungere i tornei: così, dal 25 aprile al primo maggio sceglierà se andare al torneo internazionale di Cutro (Cosenza) o a quello di Mogliano Veneto, in provincia di Treviso. “L’idea per il ponte del 2 giugno, invece, sarebbe andare a Bari per un terzo appuntamento legato agli scacchi. Deciderò last minute – spiega –. È questo il vantaggio di BlaBlaCar: i prezzi non aumentano con l’approssimarsi della data in cui si sceglie di partire”. Vito, invece, è un micologo 63enne: “Mi sono unito da poco alla community per viaggiare verso i boschi migliori. Pochi sanno che giugno è un buon mese per la raccolta: se la pioggia e la temperatura saranno favorevoli, il ponte della Festa della Repubblica potrebbe essere l’occasione per un giro in querceti o castagneti alla ricerca di finferli e russule e, perché no, magari anche di qualche bel porcino”.

Da nord a sud, sono tante le destinazioni che raccolgono già numerose adesioni da parte degli utenti della community. Tra giovedì 13 e domenica 16 aprile, giorno di Pasqua, si stima che oltre 400 auto partiranno da Milano verso la Liguria. Ognuna di loro offrirà in media tre posti a bordo: per i passeggeri il costo del viaggio sarà di circa 8 euro sulla Milano-Genova e di 12 euro sulla Milano-Imperia e sulla Milano-La Spezia. Nel weekend che anticipa il ponte del 25 aprile, quello tra il 21 e il 23 aprile, saranno invece 350 le auto che saranno condivise a Roma in direzione di Napoli e della costiera amalfitana: il contributo per ogni passeggero sarà di circa 12 euro sulla tratta. Tra venerdì 28 aprile e lunedì primo maggio, da Roma saranno in partenza 800 auto dirette in Puglia che offriranno i loro posti liberi per un contributo tra i 25 e i 35 euro a seconda della città di arrivo (Bari, Taranto o Lecce). Infine, nel weekend che inizierà la sera di giovedì 1 giugno e continuerà con la Festa della Repubblica, da Milano si metteranno in viaggio 1.200 auto condivise verso le spiagge della Romagna: su BlaBlaCar i costi per i passeggeri saranno inferiori ai 20 euro per arrivare sulle spiagge di Rimini, Riccione e Cattolica.

Oltre ai vantaggi, come spiegano i responsabili della community, BlaBlaCar si è anche confermato come strumento per condividere passioni e hobby: Federico, 28 anni, guida trentina di rafting e appassionato di arrampicate, quando viaggia verso le Dolomiti carica spesso con sé altri amanti del settore; Francesca, genovese di 36 anni, insegnante di yoga e coach di cheerleading ha già condiviso una trentina di viaggi in carpooling. Mete future, le due giornate del Campionato italiano assoluto cheerleading di inizio aprile a Cervia e a fine maggio a Fidenza, oppure gli incontri dedicato allo yoga in programma a metà maggio a Sesto Santo Giovanni: deciderà last minute, insieme con altri appassionati. E poi c’è Carlotta, 29enne milanese folgorata dal boogie woogie qualche anno fa al Summer Jamboree di Senigallia. “Io e Giacomo, il mio fidanzato, siamo prontissimi a condividere con altri appassionati del genere nuovi viaggi musicali”. (Ambra Notari)

© Copyright Redattore Sociale

Tag: carpooling

Stampa Stampa