:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Stampa Stampa

Toscana, bando di idee per migliorare la sanità

E' il Progetto Regionale Open, pubblicato da oggi, mercoledì 5 aprile, sul Burt, il Bollettino ufficiale della Regione. Il bando è aperto a tutte le aziende sanitarie toscane, e alle aziende private convenzionate

05 aprile 2017

- FIRENZE - Un bando per premiare le nuove idee che migliorino il Servizio sanitario regionale, rendendolo sempre più adeguato alle esigenze di qualità ed efficienza. E' il Progetto Regionale Open, pubblicato da oggi, mercoledì 5 aprile, sul Burt, il Bollettino ufficiale della Regione. Il bando è aperto a tutte le aziende sanitarie toscane, e alle aziende private convenzionate, con il coinvolgimento anche di enti esterni.

Il concorso vuole promuovere progetti gestionali e organizzativi in grado di migliorare i servizi offerti e i processi interni di lavoro, con un impatto positivo sui percorsi di cura all'interno del SSR, consentendo ai professionisti di operare in modo più efficace e soprattutto di fornire un'assistenza sicura e di alta qualità. Questi i principi ispiratori del Premio Open: creare nuove modalità di offerta dei servizi favorendone l'accessibilità; perseguire il benessere organizzativo per gli operatori sanitari; creare nuove competenze professionali per il miglioramento dei servizi; perseguire la trasparenza nei progetti da realizzare; incrementare la sostenibilità dell'offerta.

Le proposte progettuali dovranno riguardare obbligatoriamente innovazioni di processo o ser vizio nell'ambito di: 1) percorso chirurgico programmato: 'time management' del percorso chirurgico; 2) gestione integrata di percorsi di cura; 3) pronto soccorso - aree di degenza: ottimizzazione dei flussi. Tutte le informazioni su Premio Open sulle pagine del sito della Regione, all'indirizzo www.regione.toscana.it/-/premio-open

© Copyright Redattore Sociale

Ti potrebbe interessare anche…

Stampa Stampa