:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Stampa Stampa

Sangue: aumentano i donatori stranieri, diminuiscono gli italiani

Secondo i dati di Avis Toscana, i donatori immigrati sono aumentati del 22 per cento in quattro anni, mentre nello stesso periodo si è registrato un calo del 6 per cento tra gli italiani. L’età media del donatore è 36 anni, donano più gli uomini delle donne

06 aprile 2017

FIRENZE – In Toscana, negli ultimi quattro anni, sono aumentati i donatori stranieri (+ 22%) e sono diminuiti i donatori italiani (- 6%). Sono i dati emersi dalle statistiche dell’Avis regionale, che dimostrano la generosità dei cittadini immigrati, che nel 2016 sono stati 2.932. I più generosi sono quelli dell’area balcanica, seguono quelli dell’Europa settentrionale e quelli dell’Africa del nord.

- Complessivamente, in Toscana sono oltre 76.362 i soci di Avis con 114.000 donazioni, di cui quasi 29.000 di plasma e 4.000 di multicomponent. Nel 2016 si è continuato a registrare un andamento negativo per le donazioni, realizzando rispetto al 2015 un calo del 2,8%. Dato positivo, invece, si registra nel numero dei nuovi soci iscritti, che mostrano una lieve ripresa, crescendo dell’1,2%, risultando 7.532, contro i 7.443 del 2015. Le donne sono il 36% dei donatori. 

Per quanto riguarda i primi mesi del 2017, i dati sono incoraggianti e segnano un’inversione di tendenza nelle donazioni, registrando un +3,2% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, pari a 850 donazioni in più. La più virtuosa è stata l’Area Vasta Centro con un + 4,9%, seguita dall’Area Vasta Sud Est + 4% e per ultima l’Area Vasta Nord Ovest con un + 1,2%. Tutte comunque con il segno positivo. 

Per quanto riguarda le classi di età dei soci donatori e dei nuovi soci iscritti nel 2016, come negli anni passati si conferma che in generale i soci donatori periodici sono in prevalenza ultra trentaseienni, questi rappresentano ben il 71% del totale; mentre i nuovi donatori che si iscrivono all’associazione sono in maggioranza giovani, pari al 31,5%, con un’età compresa tra i 18 e 25 anni. 

I dati saranno illustrati nel dettaglio alla 46esima assemblea di Avis Toscana, l’appuntamento annuale che si terrà sabato mattina presso il Florenatia Hotel di Firenze e vedrà riuniti i rappresentanti dell’associazione provenienti da tutte e 185 le sedi in Toscana. Si stima che saranno circa trecento i delegati che parteciperanno alla due giorni fiorentina.

 

 

© Copyright Redattore Sociale

Stampa Stampa