:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Stampa Stampa

Spesa gratis per chi è in difficoltà, torna la raccolta alimentare per gli Empori

Il 6 maggio la sedicesima edizione dell’iniziativa promossa da Caritas di Roma e gruppo Simply in 54 supermercati. Quattro gli Empori della Solidarietà della capitale che aiutano 1.500 famiglie. Ogni anno oltre 170 tonnellate di alimenti e prodotti di prima necessità donati dai clienti

20 aprile 2017

ROMA - Torna la raccolta alimentare a favore degli Empori della Solidarietà: sabato 6 maggio in 54 supermercati  di SimplyIperSimply e PuntoSimply a Roma   sarà possibile devolvere parte della spesa alle famiglie in difficoltà assistite dalla Caritas -diocesana della capitale. Oltre 600 volontari Caritas, presenti nei punti di raccolta, illustreranno l’iniziativa ai clienti distribuendo materiale informativo e sacchetti dove inserire le donazioni.

I beni richiesti sono i generi alimentari di facile conservazione e stoccaggio (pasta, riso, olio, caffè, orzo e scatolame), prodotti per l’infanzia (pannolini, pappe e omogeneizzati) e prodotti per l’igiene.

Grazie alla Raccolta saranno riforniti i quattro Empori della Solidarietà presenti a Roma  (“Cittadella della Carità – Santa Giacinta”, Spinaceto, Trionfale e Montesacro) , che sono veri e propri supermercati di medie dimensioni a cui possono accedere gratuitamente persone indigenti che si rivolgono alle parrocchie e ai servizi diocesani. “Un aiuto fondamentale per la comunità visto l’elevato numero di individui che vive sotto la soglia della povertà e che aumenta di anno in anno, rendendo la situazione sempre più drammatica”, sottolineano i promotori. La collaborazione Caritas Roma e Simply, iniziata nel 2008, permette ogni anno la raccolta di oltre 170 tonnellate di alimenti e prodotti di prima necessità donati dai clienti, aiutando le 1.500 famiglie che usufruiscono degli Emporio.

Ecco l’elenco degli empori che aderiscono

© Copyright Redattore Sociale

Stampa Stampa