:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Stampa Stampa

Firenze, 300 cestisti da tutta Italia per un torneo di solidarietà

Ventiquattro squadre in campo per sessanta partite e tre giorni di festa dello sport e della solidarietà. È il Torneo nazionale di minibasket Tommasino Bacciotti che taglia il traguardo dei 10 anni

20 aprile 2017

FIRENZE - Oltre 300 ragazzi provenienti da tutta Italia, 24 squadre in campo per 60 partite e tre giorni di festa dello sport e della solidarietà. È il Torneo nazionale di minibasket Tommasino Bacciotti che taglia il traguardo dei 10 anni e cresce ancora nella partecipazione. L’appuntamento è stato presentato oggi in Palazzo Vecchio alla presenza dell’assessore allo Sport Andrea Vannucci, del presidente del Quartiere 2 Michele Pierguidi e di Paolo Bacciotti, presidente della Fondazione dedicata a Tommasino. Il torneo raccoglie fondi per la Fondazione Onlus Tommasino Bacciotti che aiuta la ricerca per le malattie tumorali infantili e le famiglie dei piccoli in cura presso l’ospedale Meyer con il progetto Case accoglienza Tommasino. L’edizione 2017 del torneo è riservata alla categoria Aquilotti 2007.

“Una sinergia che ha saputo creare basi solide all’insegna dello sport e della solidarietà – ha detto Vannucci – Un’occasione per tanti ragazzi non solo per trovarsi su un campo di basket e misurarsi con la palla a spicchi, ma anche per aiutare la causa della Fondazione Bacciotti, molto sentita nella nostra città e non solo. Un modo per valorizzare i settori giovanili della Sancat e di tante altre realtà del territorio, sempre nell’ottica che ormai caratterizza lo stile di fare sport in questa città e che fa tanto bene a Firenze”.

“Sono stati 10 mila i bambini che hanno partecipato al Torneo Bacciotti, un bel trampolino di lancio per tanti che poi hanno giocato nella serie B di basket – ha spiegato il presidente Pierguidi - In occasione del decimo anno del torneo abbiamo deciso di raddoppiare i campi alla Sancat: oltre al campo sotto il ‘pallone’ ne avremo uno anche all'aperto, mentre altre partite si terranno a Pian del Mugnone e alle Sieci per un totale di ben 60 incontri. Nel corso del torneo sarà premiato il giornalista Stefano Ballerini per il grande aiuto dato allo sport fiorentino negli ultimi anni”.

© Copyright Redattore Sociale

Stampa Stampa