:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Stampa Stampa

In aumento del 20% i minori stranieri non accompagnati

Nei primi cinque mesi del 2017, sono oltre 5.500 quelli sbarcati sulle coste italiane. Fino a qualche tempo fa erano solo maschi, oggi le ragazze ospiti nelle comunità sono oltre mille, la metà nigeriane

12 maggio 2017

MILANO - Sono cresciuti del 20% i minori stranieri non accompagnati sbarcati in Italia nei primi cinque mesi del 2017. Dal primo gennaio ne sono stati registrati 5.500, oltre mille in più rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso. Nelle comunità sono accolti attualmente 15.500 minori, con una novità: se fino a qualche tempo fa erano quasi solo maschi, oggi le ragazze rappresentano il 7,1%. Sono più giovani rispetto ai ragazzi, tanto che il 15% ha dai 7 ai 14 anni, in pratica bambine. Quasi la metà è costituita da nigeriane (528 ragazzine). Al secondo posto le giovani eritree (152 presenti, pari 14%) e al terzo le albanesi con 95 presenze (8,7%). È quanto emerge da una elaborazione dei dati dei ministeri dell'Interno e Welfare da parte della Fondazione Ismu.

"Si confermano numerosi coloro che abbandonano le strutture di accoglienza italiane che li ospitano - sottolineano i ricercatori -: la situazione registrata al 31 marzo indica che sono 5.170 i minori che risultano irreperibili. Si tratta per lo più di giovani egiziani, eritrei, somali, afghani che vogliono soggiornare in Italia svincolati dall’accoglienza istituzionale o spesso raggiungere parenti e reti amicali nei paesi del nord Europa". (dp)

© Copyright Redattore Sociale

Stampa Stampa