:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Stampa Stampa

Donazioni, gli italiani perdono fiducia nelle associazioni

E’ quanto emerge dall’indagine condotta da Csa in collaborazione con la Fondazione Volontariato e Partecipazione nell’ambito del Festival del volontariato. Il 52% del campione pensa che i soldi donati non siano utilizzati per i fini dichiarati

12 maggio 2017

FIRENZE – La maggior parte degli italiani non ha fiducia nelle associazioni di volontariato. E’ quanto emerge dall’indagine condotta da Csa - Centro di Statistica Aziendale in collaborazione con la Fondazione Volontariato e Partecipazione nell’ambito del Festival del volontariato di Lucca. L’indagine, condotta su un campione di circa 4 mila persone, rappresentativi della popolazione italiana, evidenzia bene il clima di sfiducia che regna nel nostro Paese, purtroppo anche nei confronti delle associazioni umanitarie.

-Nello specifico, alla domanda ‘Ritieni che i soldi delle donazioni siano usati secondo i fini dichiarati’, il 52% delle persone intervistate risponde ‘raramente’, mentre il 15,7% risponde ‘mai’. Al contrario, sono soltanto il 3,1% quelli che rispondono ‘sempre’, mentre sono il 29,3% quelli che rispondono ‘spesso’.

Risposte simili a un’altra domanda: ‘Ritieni che i soldi donati per il terremoto siano usati correttamente dalle associazioni’? Anche in questo caso, è soltanto una piccola minoranza (9,2%) la parte che risponde ‘si’, mentre un consistente 44,2% risponde ‘no’. Dice invece di non avere un’idea precisa il 46,1% del campione.  

Dall’indagine emerge inoltre che la maggior parte degli intervistati (63,8%) non ha mai partecipato al sostegno delle associazioni.

© Copyright Redattore Sociale

Stampa Stampa