:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Stampa Stampa

Sport, 5 mila studenti provano il basket in carrozzina

E’ l’esperienza ‘Oltre l’ostacolo’, portata avanti dalla squadra di basket in carrozzina ‘Volpi Rosse’ di Firenze. Dal 2011 i responsabili dell’associazione vanno nelle scuole per far provare lo sport in carrozzina ai normodotati. Le Volpi Rosse saranno protagoniste del Disabili Abili Fest, sabato 27 maggio

23 maggio 2017

FIRENZE – Oltre 5 mila studenti si sono seduti su una sedia a rotelle e hanno sperimentato il basket in carrozzina. E’ il progetto ‘Oltre l’ostacolo’, l’esperienza portata avanti dalla squadra fiorentina di basket in carrozzina Volpi Rosse Menarini. I responsabili dell’associazione, a partire dal 2011, sono andati tutti gli anni nelle scuole medie e superiori della città per far provare agli studenti normodotati, durante le ore di educazione fisica, lo sport in carrozzina, sensibilizzando così sul tema della disabilità. Un percorso accompagnato anche da momenti di riflessione teorica in classe sui temi delle barriere architettoniche. I risultati, ha spiegato Ivano Nuti, responsabile delle Volpi Rossi, “sono stati sorprendenti con tantissimi ragazzini, compresi soprattutto tra i 13 e i 16 anni, entusiasti di questo sport”. Sono stati una trentina gli istituti scolastici visitati in questi sei anni dalle Volpi Rosse.
E proprio le Volpi Rosse, saranno una delle squadre protagoniste del Disabili Abili Fest, la giornata in programma il prossimo sabato 27 maggio all’Unione Sportiva Affrico di Firenze dove disabili e normodotati potranno gareggiare insieme. Sarà possibile partecipare a tornei di bocce, tennis in carrozzina. Il Centro Sportivo Educativo Nazionale sarà presente con stand dedicati all’handbike, al triathlon, al kung fu e alla danza sportiva. Le Volpi Rosse hanno costruito la prima squadra toscana di basket in carrozzina (Volpi Rosse Menarini) e a suo tempo (dal 2005 al 2010) la prima rappresentativa nazionale di Danza Sportiva Integrata (con la quale ha partecipato nel 2007 ai campionati europei di Varsavia con i colori dell’Italia). Partecipa al campionato Italiano di serie B e ai raggruppamenti Uisp tra Veneto Emilia Romagna e Toscana. Culturalmente è spesso a fianco delle istituzioni fiorentine e toscane negli eventi di interesse pubblico legati a sport e disabilità.

© Copyright Redattore Sociale

Stampa Stampa