:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Stampa Stampa

Storie, interviste, i fatti del giorno: oggi su Redattore sociale

Anno record di nuovi italiani - Il Paese peggiore dove essere bambini - Corrotti e corruttori - Il primo "Whatsapp Amico" - Servizio civile in Israele - "Assaggia il mondo" - Sportelli antiusura... I temi del giorno in primo piano

01 giugno 2017

Newsletter - 01/06/2017

Il 2016, anno record di nuovi italiani: in 205 mila hanno chiesto la cittadinanza. I dati dell'Ismu, in occasione della Festa della Repubblica del 2 giugno. La metà di chi ha chiesto la cittadinanza ha meno di 30 anni. La riforma della legge potrebbe incrementare il loro numero e contribuire al ringiovanimento della popolazione. Uno su quattro vive in Lombardia. 

Rischiano il rimpatrio perché mancano i moduli per la richiesta d'asiloSecondo Osservatorio diritti e Associazione diritti e frontiere, 20 egiziani a Lampedusa stanno per essere rimandati nel loro Paese, nonostante avessero intenzione di richiedere asilo. Ma mancavano i modelli C-3 e non hanno quindi potuto presentare la domanda. Anche Amnesty International Italia si sta occupando del caso. (Abbonati)
Migranti. Niger, bus va in panne, 44 persone muoiono nel Sahara (Abbonati)
“Passaggio sicuro”, viaggio a bordo della nave di Msf che salva vite in mare (Abbonati)
Migranti. Manzione: il terzo settore collabori contro la corruzione (Abbonati)
A Roma si "assaggia il mondo": torna Taste de world nella scuola Pisacane  

Il Niger è il peggiore paese al mondo dove essere bambiniRapporto di Save the children "Infanzia rubata". Nel mondo infanzia negata a 700 milioni di bambini: 1 su 4. La Norvegia è il paese il migliore. L’Italia tra i primi dieci, meglio di Germania e Belgio. Neri: “E’ inaccettabile, dobbiamo e possiamo fare di più”.
L’infanzia negata alle ragazze: ogni 7 secondi una sposa bambina (Abbonati)
Ogni giorno 16 mila bambini muoiono prima dei 5 anni per cause prevenibili (Abbonati)
Minori, Unicef: 2,7 milioni vivono in strutture di assistenza (Abbonati)

Corrotti e corruttori: l’umanità in una spirale senza apparenti vie di uscitaNon trascorre settimana senza che non si abbia notizia di corruzioni in ambiti privati e pubblici. Per appalti, per commesse. Poi c’è il problema ambientale. La corruzione è generale perché ognuno viene coinvolto, offrendo il proprio contributo. “Se non saranno le coscienze civili a esigere giustizia, penserà la natura a riequilibrare le cose”. La riflessione di don Vinicio Albanesi (Comunità di Capodarco).

L’ascolto del disagio 2.0: nasce il primo “Whatsapp Amico” in ItaliaIl nuovo servizio di aiuto a persone in stato di disagio su messaggeria istantanea è attivo da pochi giorni grazie a Telefono Amico Padova. Primi contatti da giovani tra 22 e 30 anni. Apprezzato da chi cerca uno spazio anonimo e non vuole esporsi tramite contatto vocale.

Ambiente e assistenza agli anziani: per 14 italiani servizio civile in IsraeleDue dei 94 progetti per l’estero approvati con l’ultimo bando nazionale sono del CSV Spes del Lazio. I giovani potranno scegliere tra l’osservatorio marino Coral world di Eilat o il supporto agli anziani di Akko, Nahariya e Gesher HaZiv. Candidature aperte fino al 26 giugno. I progetti in Italia di altri 7 Centri di servizio.

2 giugno: festa con i volontari a Montecitorio e "Altra Parata"L’incontro con i giovani sarà trasmesso in diretta webtv e su Rai3 a cura di Rai Parlamento. In concomitanza con la parata militare, si svolgerà la cosiddetta “Altra Parata” organizzata dalle associazioni. Intanto la regione Veneto comunica di aver “sollevato rilievi di illegittimità costituzionale sul decreto che istituisce il servizio civile universale". (Abbonati)

Sportelli antiusura a Milano, 10 accessi in un anno. "Segno che il problema c’è"Non lo sa quasi nessuno che esistono, perché sono stati poco pubblicizzati. Eppure le persone arrivano. L’avvocato Silvia Belloni: “Ne potrebbero emergere molti di più, perché questo è uno dei settori nei quali le vittime hanno molta resistenza a denunciare". (Abbonati)

Cooperazione, in Camerun alta formazione per magistratiProseguono le attività di alta formazione sui diritti umani, condotte nel Paese africano dalla Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa, destinate all’aggiornamento di giudici e di magistrati che operano nello stato africano.

Formazione per giornalisti: quattro incontri in un mese organizzati dai CsvDue seminari a Genova e uno a Feltre (Belluno) hanno al centro il linguaggio non discriminatorio a partire dal progetto “Parlare civile”. A Torino si parla invece di “buone notizie” e di come favorire l’incontro tra giornalisti e volontariato.

© Copyright Redattore Sociale

Stampa Stampa