:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Stampa Stampa

Storie, interviste, i fatti del giorno: oggi su Redattore sociale

Accoglienza migranti, la discussione a Bruxelles - Disabilità, gli ausili fai da te - Giornata del rifugiato, gli eventi - Coripi civili di pace, i primi volontari - Servizio civile - Le nuove case del volontariato in Sicilia ... I temi di oggi in primo piano

08 giugno 2017

 

Newsletter 08/06/2017


Migranti, dall'Ue oltre 58 milioni extra all'Italia per l'accoglienza
 
Lo annuncia il commissario europeo Avramoupolos: "La gestione della crisi dei rifugiati è più importante di quella della crisi economica per il futuro dell’Europa". Sulla relocation: "Alcuni governi si sono tirati indietro, e hanno chiesto di rinegoziare l’accordo". Entro un mese la decisione sulle sanzioni (ABBONATI)
Disabilità, ausili fai-da-te: cresce il "movimento" degli inventori DOSSIER. Soluzioni create da persone disabili, artigianato digitale, fiere e concorsi che premiano idee: una rete che cresce quella dei progettisti. La storia di Slobodan Miletic e del suo "Reed”, tutore che stabilizza le dita di una persona tetraplegica

Giornata del rifugiato, ecco gli eventi per "conoscere i nuovi vicini di casa" Il 20 giugno si celebra in tutto il mondo la Giornata mondiale. L’Unhcr prosegue la campagna #WithRefugees, che vuole rendere visibile la solidarietà verso i rifugiati, amplificando la voce di chi accoglie e rafforzando l’incontro tra comunità locali e rifugiati e richiedenti asilo per promuovere la conoscenza reciproca
- Richiedenti asilo, l’integrazione passa anche dalla falegnameria (Abbonati)

Non profit e negozi di quartiere, l'alleanza contro lo spreco di cibo Progetto del Ciessevì che fa incontrare imprese alimentari e associazioni, fornendo consulenza legale. La collaborazione tra profit e non proft che permetterà di ridistribuire questo cibo, salvandolo dalla spazzatura.Gli enti sono circa 6 mila, con oltre 140 mila volontari che assistono 11 mila nuclei famigliari in difficoltà

Corpi civili di pace, partiti i primi volontari. "Novità assoluta per l'Italia" Sono 97 i giovani protagonisti della sperimentazione. Saranno impegnati in "aree a rischio di conflitto o post conflitto". L'obiettivo è arrivare a 500 posti. Il sottosegretario Bobba ha incontrato i giovani che si stanno formando: "Al termine della sperimentazione, vedremo come dare forma stabile ai Corpi civili di pace"

Arci servizio civile: ecco i progetti per oltre 2.200 giovani Con il bando ordinario 2017, la rete Asc mette a disposizione 2238 posti in 823 sedi di impiego, dalle cooperative sociali ai comuni. Queste alcune delle aree di impegno: attività interculturali; assistenza a disabili e anziani; salvaguardia di parchi e oasi naturalistiche; educazione alle pace

Da "luoghi perduti" a Case per il volontariato: storie di rinascita in Sicilia L’ultima nata è a Termini Imerese ma l’esperienza siciliana, iniziata nel 2006, ha già all’attivo sei “Case”: spazi recuperati e che diventano beni comuni, animati da centinaia di organizzazioni e migliaia di volontari
A Catania le scuole abbandonate diventano Case per il volontariato

Cure palliative per le persone anziane: online la "carta delle religioni"  E' il risultato di un lavoro internazionale collettivo, condiviso e firmato da specialisti in cure palliative, esperti di diritti umani, pazienti, volontari, famiglie e rappresentanti religiosi di diverse fedi (Abbonati)

Il groviglio della legge elettorale e il vuoto di idee. A quando la…politica? Si resta sconcertati dalla lunga e tortuosa discussione. Nel frattempo la situazione generale è paurosa. I nodi sostanziali della politica sono rimasti irrisolti, tra ritardi e tentennamenti. I falsi obiettivi presentano il conto. L'analisi di don Albanesi (Comunità di Capodarco)

“AAAAA Che fare?”: i temi dei ragazzi del cratere diventano un libro  Presentata ad Acquasanta l’antologia edita da Fazi che raccoglie i testi vincitori del primo concorso letterario “Ho 14 anni ma il tempo passa: immaginare il futuro al tempo del terremoto”. La dirigente scolastica Palanca: "I ragazzi sono più coraggiosi, dai loro racconti, un insegnamento agli adulti su come resistere e ricominciare"

 

 

 

© Copyright Redattore Sociale

Stampa Stampa