:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Stampa Stampa

Giornata del rifugiato, a Roma i Liberi Nantes sfidano artisti e stelle del calcio

L’iniziativa rientra nella campagna dell’UNHCR #WithRefugees in collaborazione con Uisp Roma. Altre iniziative sono previste in tutta Italia: da Firenze al Trentino

18 giugno 2017

ROMA - Il 20 giugno è la Giornata internazionale del rifugiato, in ricordo dell’approvazione nel 1951 della Convenzione relativa allo statuto dei rifugiati (Convention Relating to the Status of Refugees) da parte dell'Assemblea generale delle Nazioni Unite. Le iniziative Uisp culmineranno con i Mondiali Antirazzisti che si terranno dal 5 al 9 luglio a Castelfranco Emilia (Modena). In questa occasione l’Uisp da sempre impegnata nel campo dell’accoglienza e dell’integrazione attraverso lo sport, ha organizzato alcune iniziative in diversi città italiane.

Domenica 18 giugno, allo Stadio Tre Fontane di Roma alle 17, una partita amichevole tra una squadra di stelle del calcio e dello spettacolo e la Liberi Nantes, una squadra formata da rifugiati di diverse nazionalità. L’iniziativa rientra nella campagna dell’UNHCR #WithRefugees in collaborazione con Uisp Roma.

Sempre domenica 18 giugno, a Firenze, presso gli Impianti sportivi dell'Albereta 2000, l’iniziativa “Firenze aspetta i Mondiali Antirazzisti”, organizzata in collaborazione con l'Associazione Anelli Mancanti e Oxfam Firenze. L'evento quest'anno rientra nelle azioni del progetto Uisp SportAntenne; le attività sportive in programma si svolgeranno dalle 17 alle 23 nell’ambito della pallavolo del calcetto, del basket del ping pong e molte altre.

Anche l’Uisp Trentino si è impegnato in una serie di eventi in occasione della Giornata del 20 giugno, sostegno e partecipazione anche dallo Sprar (Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati) e all’ampia rete di organizzazioni coinvolte nell’accoglienza dei richiedenti protezione internazionale; la campagna va sotto il nome di “#nellenostremani”. A Trento, a partire dalle ore 17 sono previsti dialoghi e incontri a cura dei volontari della rete trentina di accoglienza dei richiedenti protezione internazionale, tra cui anche l’Uisp territoriale con il progetto Sportantenne.

 

© Copyright Redattore Sociale

Stampa Stampa