:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Stampa Stampa

Il talento e il fascino di Lucia Mascino aprono il Capodarco L’Altro Festival

Domani prima serata dell'edizione 2017 (22-25 giugno) con il film “La ragazza del mondo” di Marco Danieli. L'attrice sarà intervistata dal critico cinematografico Marco Longo. Interverrà anche il regista (in collegamento)

21 giugno 2017

Platea capodarco l'altro festival vuota - Anello debole 2017

FERMO - Una grande attrice italiana e un film intenso aprono l’edizione 2017 del Capodarco L’altro Festival. Ruoli importanti in teatro, un punto fermo nella sua carriera, e al cinema. Protagonista di Fraulein, al fianco di Cristian De Sica, e di Amori che non sanno stare al mondo, il nuovo film di Francesca Comencini. Amata e apprezzata, nei panni di Chiara Guerrieri, la Mamma imperfetta della serie televisiva scritta e diretta da Ivan Cotroneo per Rai e Corriere della Sera, e nel ruolo del commissario Fusco ne I delitti del bar lume diretta da Roan Johnson per Sky. Lucia Mascino sarà al Festival domani giovedì 22 giugno.

La ragazza del mondo - locandina

Avvio affidato alla proiezione (21.15) del film “La ragazza del mondo” di Marco Danieli, che è valso al regista il David di Donatello 2017 come Migliore regista esordiente. E’ il primo lungometraggio di finzione di Marco Danieli, regista e autore in produzioni documentarie e televisive, filmmaker indipendente e tutor di Regia presso il Centro Sperimentale di Cinematografia, nel corso diretto da Daniele Luchetti.

Il film indaga i temi dell’identità e della costruzione della personalità, mettendo in rapporto la storia e la crescita individuale con la vita della collettività, attraverso una storia d'amore, purissima e inevitabile. Quella di Giulia con il suo mondo fatto di rigore, che esclude chi non vi appartiene, e di Libero, che è il mondo di tutti gli altri, di chi sbaglia, si arrangia e ama senza condizioni. Quando Giulia incontra Libero scopre di poter avere un altro destino, tutto da scegliere. Il film, che ha un cast importante (Sara Serraiocco, Michele Riondino, Pippo Delbono, Marco Leonardi, Lucia Mascino, Stefania Montorsi) è stato presentato alla 73a Mostra Internazionale D’Arte Cinematografica di Venezia in concorso alle Giornate degli Autori; ha ricevuto i premi Pasinetti per le interpretazioni di Michele Riondino e Sara Serraiocco, il Premio Carlo Lizzani e il Premio Brian.

Lucia Mascino nel film è la professoressa Donati. La sua presenza al festival sarà l’occasione per indagare l’impegno in un ruolo delicato e chiave nel rapporto con Giulia, la protagonista, ma anche un’occasione per raccontare la sua carriera, attraverso i film e i registi incontrati.A guidare la serata Marco Longo, critico cinematografico, caporedattore del trimestrale online Filmidee, che intervisterà anche il regista Marco Danieli (in collegamento).

Lucia Mascino
Anello debole 2017. Lucia Mascino

Come da tradizione degustazione di prodotti locali grazie all’iniziativa “Assaggi di territorio” raccontati da Tipicità come in un film, in collaborazione con Coop Alleanza 3.0: il buon cibo dei produttori Territori Coop, selezionati secondo criteri etici, qualitativi e salutistici che, come nei migliori film, hanno una trama importante. Filo conduttore: la terra. Il Capodarco L’Altro Festival è una tappa del "Grand tour delle Marche" di Tipicità.

E’ c’è grande attesa per “La notte dei corti” venerdì 23 giugno, la maratona di oltre 3 ore di proiezione dei video finalisti della XI edizione del Premio L’anello debole, a cui interverranno gli autori delle opere in concorso, presentata da Andrea Pellizzari, Direttore artistico del premio.

Scarica le foto di Lucia Mascino, Marco Longo e Marco Danieli

Guarda il programma

Scarica la brochure del Festival

Guarda tutte le opere finaliste de L’anello debole 2017

Informazioni: 0734.681001 – 340 2922019 - info@capodarcolaltrofestival.it

© Copyright Redattore Sociale

Stampa Stampa