:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Stampa Stampa

Giochi acquatici per tutti, nel parco “Morgan's Ispiration Island”

Apre in Texas il primo acquapark completamente accessibile: pensato e finanziato dal miliardario Gordon Hartman, è costato 10 milioni di dollari ed è stato progettato e realizzato insieme a medici e persone disabili

24 giugno 2017

ROMA – Un parco acquatico completamente accessibile, con tanto di sedie a ruote speciali per affrontare gli schizzi e le tende di pioggia, capace di assicurare divertimento ed emozioni a bambini, ragazzi e adulti con disabilità. Prima era solo un sogno: il sogno di un papà molto ricco, il miliardario Gordon Hartman, che voleva fare un regalo speciale alla sua bambina disabile: oggi quel sogno è diventato realtà e la piccola ha avuto il suo regalo. Si chiama “Morgan's Inspiration Island”, è a San Antonio in Texas ed è il primo parco acquatico al mondo pensato per chi ha una disabilità. Nella maggior parte dei casi, infatti, queste strutture non sono facilmente accessibili a persone con disabilità. Un parco ispirato ai tropici dagli scenari accattivanti e dai giochi divertenti e sicuri. Ci sono piscine che spruzzano acqua, geyser, tende di pioggia, percorsi sul fiume e addirittura zone in cui si può regolare la temperatura dell’acqua. 

Hartman aveva già costruito, sempre in Texas, nel 2010, “Morgan’s Wonderland”, una sorta di Disneyland ideato appositamente per i bambini con disabilità. Un’idea di successo, tanto che finora il parco ha già registrato ben mezzo milioni di ingressi. Ora ha centrato il nuovo obiettivo: dar vita a un parco giochi adatto a tutti. E' costato circa 10 milioni di dollari ed è stato progettato e realizzato con la collaborazione di medici e persone disabili, affinché ogni dettaglio fosse pensato per renderlo completamente fruibile. Sul sito ci sono tutte le informazioni: se non fosse così lontano, non resterebbe che andare a farsi un giro.  

© Copyright Redattore Sociale

Tag: Accessibilità

Stampa Stampa