:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Stampa Stampa

Riconoscimento Lis, via libera della Commissione alla proposta di legge

Il testo, terminato il percorso in Commissione Affari costituzionali al Senato, era approdato in aula per la discussione e di qui rinviato in Commissione per alcune modifiche. Accolti gli emendamenti, ora torna in Aula al Senato. “Speriamo sia la volta buona”

27 giugno 2017

- ROMA – Via libera della Commissione al testo della proposta di legge S. 302 sul riconoscimento della Lingua dei segni e l’abbattimento delle barriere della comunicazione. La notizia arriva dall’Ente nazionale sordi, che sta seguendo con attenzione l’iter della normativa: “il testo – riferisce - terminato il percorso in Commissione Affari Costituzionali al Senato, era finalmente approdato in aula per la discussione. Poi era stato però rinviato in Commissione per alcune modifiche ritenute necessarie per adeguare il testo alle osservazioni della Ragioneria di Stato”. Ora, approvati altri emendamenti, è stato conferito al relatore il mandato di riferire favorevolmente in Assemblea per l'approvazione del disegno di legge, con le modifiche accolte nel corso dell'esame e con richiesta di autorizzazione a svolgere la relazione orale. “Il testo quindi tornerà in aula per la discussione nei prossimi giorni – conclude Ens - vedremo poi con quali modifiche definitive. Speriamo sia la volta buona”. Sul sito del Senato è possibile visualizzare il resoconto della seduta del 20 giugno. 

© Copyright Redattore Sociale

Tag: lingua dei segni, Ens, Lis, sordi

Stampa Stampa