:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Stampa Stampa

Premio “Città accessibili”, concorso di idee per abbattere le barriere

Pubblicato il bando dell'edizione 2018: c'è tempo fino all'11 settembre per presentare le candidature. Possono partecipare le città con oltre 5 mila abitanti, presentando la propria idea e strategia per abbattere le barriere. La consegna dei premi il 5 dicembre a Bruxelles

11 luglio 2017

ROMA – Ai blocchi di partenza le città in corsa per il premio europeo dell'accessibilità: è stato pubblicato il bando dell'ottava del premio “Access City”, che premia le città europee a misura di cittadini disabili e anziani. Le città europee di oltre 50mila abitanti avranno l'opportunità di presentare le proprie attività e strategie volte a liberarsi dalle barriere, divenendo luoghi migliori per tutti. I premi saranno consegnati dalla Commissione europea alle prime cinque classificate il prossimo 5 dicembre, durante la Conferenza annuale a Bruxelles.

Il termine per le candidature è il 11 settembre 2017, a mezzanotte di Bruxelles. La selezione avverrà in due fasi: prima a livello nazionale, poi la selezione europea. Il premio “City Access” consentirà alle città vincitrici di dare concretezza ai propri impegni l'anno successivo, realizzando i progetti per rendere la vita più accessibile a disabili e anziani Come negli anni precedenti, la Commissione Europea ha pubblicato una brochure con l'esito della scorsa edizione del premio.

Il commissario per l'occupazione, gli affari sociali, le competenze e la mobilità del lavoro, Marianne Thyssen sottolinea nella brochure che “la politica di accessibilità svolge un ruolo fondamentale nella rimozione delle barriere con le persone con disabilità ancora affrontate nella loro vita quotidiana. L'accessibilità c'è quando c'è la volontà politica di realizzarla e quando i responsabili politici si impegnano attivamente nel dialogo con esperti, persone con disabilità, aziende e fornitori di servizi. Rendere accessibili le città è un beneficio per tutti i cittadini”.

© Copyright Redattore Sociale

Tag: Accessibilità

Ti potrebbe interessare anche…

Stampa Stampa