:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Stampa Stampa

Monticchiello, gli abitanti del borgo diventano attori teatrali

Torna il teatro povero in Val d’Orcia, dove i residenti mettono in scena uno spettacolo per tutti. Quest’anno è la 51esima edizione

18 luglio 2017

- FIRENZE - "Sono lietissima di essere qui ancora una volta a presentare questa manifestazione che ho seguito ogni anno. E' il riconoscimento del lavoro di un'intera comunità e dell'identità forte di una comunità, che ha in qualche modo accompagnato la mia vita". La vicepresidente e assessora toscana alla cultura Monica Barni ha presentato stamani l'edizione numero 51 del Teatro povero di Monticchiello.

Tradizione sperimentale che ogni anno propone un nuovo testo, lo spettacolo del Teatro povero di Monticchiello è ideato, discusso e recitato dagli abitanti attori, sotto la guida e per la regia di Andrea Cresti. Quest'anno l'autodramma "malComune" verrà rappresentato dal 22 luglio al 14 agosto, tutte le sere (eccetto i lunedì 24 e 31 luglio) alle 21.30, nella piazza della Commenda di Monticchiello, lo splendido borgo della Val d'Orcia. 

© Copyright Redattore Sociale

Stampa Stampa