:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Stampa Stampa

Il viaggio "su tre ruote" di Danilo e Luca attraverso l’Italia

Da tre anni percorrono il nostro Paese con le loro carrozzine, tra incontri e avventure, per portare un messaggio forte e chiaro: la disabilità è un limite da esplorare. “20 anni in piedi e quasi 20 seduti: sappiamo bene com’era prima ma ci piace tantissimo anche vivere il presente. E vogliamo impegnarci perché sia sempre più facile”

02 agosto 2017

Foto: Viaggio Italia
Viaggio Italia 8

ROMA – Tre anni in viaggio, attraversando l’Italia in carrozzina, per dire e soprattutto dimostrare che la disabilità è un limite da esplorare, un punto di vista diverso dal quale vivere e raccontare la vita di tutti i giorni. Così continua, per Luca e Danilo, “Viaggio Italia”: un viaggio che tutti possono compiere con loro, grazie ai social – Facebook o Instagram – rigorosamente ad altezza carrozzina. E il perché si questo viaggio è tutto in una frase di Luca: “20 anni in piedi e quasi 20 anni seduti… sappiamo bene com’era prima ma ci piace tantissimo anche vivere il presente. E vogliamo impegnarci perché sia sempre più facile”. Viaggio Italia è quindi spunto di riflessione e di approfondimento sul tema dell’accessibilità per tutti, motivo di grande coraggio per chi vive la disabilità e non sempre trova da solo la forza di reagire alle difficoltà. 

Viaggio Italia 9

Danilo è un progettista e designer (e ha vinto la Menzione d’onore Compasso d’oro nel 2011), Luca è architetto e musicista (è il bassista degli Stearica). Da tre anni viaggiano insieme unendo sport, amicizia, musica, turismo, avventure e relax. Quest’anno Viaggio Italia è un progetto ancora più grande, più lungo e più ambizioso: un viaggio a tappe, da aprile a dicembre, dal Piemonte alla Basilicata, passando per la Sardegna, ma spingendosi anche oltre la penisola e le sue isole. Ora si unirà a loro anche Danilo Neri, un amico terplegico dall’età di 17 anni: per lui, durante la scorsa edizione, i ragazzi avevano lanciato una raccolta fondi per l’acquisto di uno speciale furgone. Obiettivo raggiunto, furgone acquistatio, ora Danilo Neri può ricominciare a viaggiare, diventando anche protagonista di una tappa del nuovo viaggio, quella in programma a Luglio a Sestriere, per fare downhill con i due amici di sempre. 

Viaggio Italia 11

- Ci sono due cose che in ogni tappa non mancheranno mai: lo sport e la visita nelle unità spinali, il luogo dove chi ha avuto un incidente, come Danilo e Luca, inizia a capire come riprendere a vivere. L’impegno è quello di portare in questi luoghi un messaggio semplice, fatto di esempi e testimonianza, per raccontare che la vita in autonomia è possibile! Lo sport è fondamentale per Danilo e Luca. E’ stato uno strumento di riabilitazione dopo l’incidente e oggi è il loro modo di raccontarsi. Luca è il nr. 7 in Italia di Tennis in carrozzina ma in Viaggio Italia lo vedremo cimentarsi, insieme a Danilo, in imprese molto diverse, dal surf allo sci, dal rally al parapendio. Li vedremo incontrare gli atleti paraolimpici di Torino 2006, scendere sul primo bob adattato e fare downhill sulle montagne di Sestriere. 

Viaggio Italia non potrebbe esistere se non ci fossero le nuove tecnologie, che consentono a Danilo, a Luca e a tutti coloro che vivono la disabilità di superare i propri limiti e sognare sempre più in grande. Nessuno lo sa meglio di Danilo, che nella vita ha creato “Able to Enjoy” e progetta carrozzine e ausili per la disabilità, soluzioni innovative per un nuovo concetto di mobilità. Viaggio Italia è anche un viaggio di solidarietà, il pretesto per raccogliere fondi importanti. Il nuovo progetto è in fase di definizione e sarà online da giugno. Quest’anno, per partecipare in modo ancora più capillare e diretto, Danilo e Luca, con il sostegno di diversi altri partner, hanno fondato B-Free, associazione no profit con lo scopo di sostenere, promuovere e sviluppare progetti sull’accessibilità e l’eliminazione delle barriere architettoniche. 

Guarda la Photogallery

© Copyright Redattore Sociale

Tag: Accessibilità

Stampa Stampa