:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Stampa Stampa

"Pane sospeso" per chi è in difficoltà: una rete di solidarietà in crescita

"Anche un panificio può diventare il luogo ideale in cui innescare un processo di reciprocità su cui lavorare per una nuova fraternità civile". È questo il primo risultato dell'iniziativa "Pane Sospeso" lanciata dall’associazione NoiXVoi di Ruvo di Puglia (Bari) che ha coinvolto cinque panetterie

02 agosto 2017

Pane sospeso 1

Ruvo di Puglia (BARI) - "Anche un panificio può diventare il luogo ideale in cui innescare un processo di reciprocità su cui lavorare per una nuova fraternità civile". È questo un primo risultato dell'iniziativa "Pane Sospeso" lanciata dall’associazione NoiXVoi di Ruvo di Puglia che ha coinvolto cinque panetterie". L’idea nasce sulla scia del “Caffè sospeso” (offrire a uno sconosciuto un caffè se non ha soldi per pagarselo) partito da Napoli, ma a Ruvo di Puglia si concentra su un bene primario, che in tempo di crisi per tanti è difficile da acquistare. "Il meccanismo é semplice: dopo aver comprato il pane in un panificio della rete 'Pane sospeso a Ruvo di Puglia', liberamente il cliente può decidere di lasciare degli spiccioli del proprio resto nel salvadanaio. Tutte le donazioni periodicamente vengono controllate da un gruppo di volontari per poi essere redistribuite in "buoni pane" agli utenti della Caritas cittadina. L'iniziativa rientra nella rete cittadina "Ruvo Solidale" patrocinata dell'assessorato alle Politiche sociali del comune di Ruvo di Puglia. 

"La cosa bella del pane sospeso è la forma anonima dell’aiuto che assume un valore civile e impedisce rapporti di dipendenza personale. La sfida sarà quella di mettere in moto un processo più ricco di reciprocità lavorando insieme ad altre realtà del territorio per farlo diventare un sistema in grado di crescere e dare delle risposte concrete. Un vero e proprio progetto culturale che non sia semplice filantropia ma il modo per mettere in moto il circuito del dono".  

Pane sospeso 2

"L'iniziativa rientra in un programma condiviso con l'associazione di promozione sociale Orizzonti di Trani e gestita insieme a un coordinamento che provvede al controllo periodico delle donazioni e alla redistribuzione. I componenti del coordinamento sono: Associazione CampeRuvo, Parrocchia Santa Lucia, Azione Cattolica San Michele Arcangelo, Associazione Nazionale Polizia di Stato Sezione di Ruvo di Puglia, Scout Ruvo. I Panifici solidali dove trovare i salvadanai del Pane Sospeso sono: Panificio Di Vittorio (Via Valle Noè), Panificio Gadaleta (Corso G. Jatta), Panificio Cascione (Via De Gasperi), Panificio De Cillis 2 (Via P. Gobetti), Panificio De Cillis (Via Aldo Moro 118/A). L'iniziativa è attiva per tutto il mese di agosto sino a dicembre.

© Copyright Redattore Sociale

Tag: pane sospeso, Solidarietà

Stampa Stampa