:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Stampa Stampa

Migranti, Baobab in piazza per l'apertura di un presidio umanitario

"Le istituzioni scelgano da che parte stare". I volontari della rete Baobab experience in piazza a Roma oggi alle 17. "Abbiamo chiesto di poter utilizzare un parcheggio abbandonato per garantire un minimo di accoglienza ai migranti abbandonati a se stessi nella nostra città"

07 agosto 2017

ROMA - I volontari della rete Baobab experience in piazza a Roma. "Abbiamo chiesto di poter utilizzare un parcheggio abbandonato per garantire un minimo di accoglienza ai migranti abbandonati a se stessi nella nostra citta'. Ferrovie ci ha risposto che la disponibilita' c'e', -ma che devono muoversi le istituzioni - spiegano su Facebook - Per questo oggi lunedi' 7 agosto, dalle 17, saremo sotto al Campidoglio, per chiedere alla sindaca Virginia Raggi, al presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, e alla prefetta Paola Basilone di scegliere da che parte stare: possono decidere di raccogliere l'invito e garantire un presidio umanitario ai migranti di Roma oppure possono voltarsi dall'altra parte e far finta di non aver ne' visto ne' ascoltato la situazione in cui queste donne e uomini sono costretti a vivere".

Il presidio "potrebbe nascere a piazzale Maslax", coinvolgerebbe "diverse associazioni umanitarie e sarebbe a costo zero per le casse pubbliche. Diventerebbe - si legge nel post di Baobab experience- un posto aperto alla cittadinanza: un luogo dove migranti e residenti possano incontrarsi, conoscersi e aiutarsi, come da sempre succede tra esseri umani". 

© Copyright Redattore Sociale

Stampa Stampa