:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Stampa Stampa

Liberazione dal fascismo, Nardella: educazione civica obbligatoria nelle scuole

Oggi la città ha celebrato il 73esimo anniversario della liberazione dal nazifascismo. Il sindaco Dario Nardella ha avanzato la proposta, che potrebbe essere attuabile “con una legge di iniziativa popolare”

11 agosto 2017

FIRENZE – Firenze ha celebrato questa mattina nel centro storico il 73esimo anniversario della liberazione dal nazifascismo. Il sindaco Dario Nardella ha ricordato quell'11 agosto del 1944, prima di deporre la corona per i Caduti della Liberazione dai nazifascisti in piazza dell'Unità italiana. Dopodiché, durante il suo discorso, il primo cittadino di Firenze ha avanzato una proposta per non far scomparire la memoria tra i giovani: "Introduciamo, magari con una legge di iniziativa popolare, l'educazione civica come materia obbligatoria e quindi con i voti in tutte le scuole". 

-

© Copyright Redattore Sociale

Stampa Stampa