:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Stampa Stampa

Giovani, in Toscana iscrizioni aperte ai corsi di istruzione tecnica superiore

Al via le iscrizioni per i corsi che rientrano nell'ambito di Giovanisì e che sono stati approvati dalla Regione Toscana con un apposito e recente decreto

16 agosto 2017

FIRENZE – Sono aperte in Toscana le iscrizioni ai corsi finanziati con il bando 2016 del Fondo sociale europeo 2014-20. Si tratta di corsi Its, ossia di istruzione tecnica superiore, per l'anno formativo 2017-18. Essi sono stati approvati dalla Regione Toscana con un apposito e recente decreto. I percorsi affidati alle fondazioni Its rientrano nell'ambito di Giovanisì, il progetto della Regione per l'autonomia dei giovani, e rappresentano un importante segmento di formazione terziaria non universitaria, sorto per rispondere alla domanda di nuove ed elevate competenze tecniche e tecnologiche da parte delle imprese. Offrono un'ampia gamma di scelta nei settori strategici dello sviluppo, nonché nelle eccellenze che caratterizzano la produzione toscana: meccanica, tessile, efficienza energetica, turismo, arte e beni culturali, agroalimentare, nuove tecnologie, trasporti e logistica. I corsi sono attivati in molti centri del territorio regionale.

I dati occupazionali degli studenti che hanno partecipato ai corsi Its validati negli anni passati (fonte Indire) parlano di oltre il 90 per cento di occupati a sei mesi e più del 70 per cento a dodici mesi dal diploma. Questo a dimostrazione dell'efficacia di simili corsi. Almeno il 30 per cento della durata dei corsi è svolto in azienda e ciò permette di stabilire un forte legame con il mondo produttivo attraverso stage anche all'estero. Inoltre, il corpo docente proviene per almeno il 50 per cento dal mondo del lavoro.

I corsi, in genere, si articolano in quattro semestri (1800/2000 ore) e possono arrivare fino a sei semestri. Alla conclusione dei corsi sono previste delle verifiche finali, condotte da commissioni d'esame costituite da rappresentanti della scuola, dell'università, della formazione professionale ed esperti del mondo del lavoro. Ai corsi possono iscriversi gratuitamente i giovani tra i 18 e i 30 anni (non compiuti) in possesso del diploma di scuola secondaria (secondo grado) od i giovani che hanno frequentato un percorso quadriennale di istruzione e formazione tecnica professionale, o Iefp, integrato da un percorso istruzione e formazione tecnica superiore, Ifts, della durata di un anno.

 

© Copyright Redattore Sociale

Stampa Stampa