:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Stampa Stampa

Ricostruzione post-sisma, verso l'addio del commissario Vasco Errani

Alla scadenza del suo mandato, in settembre, Vasco Errani potrebbe lasciare il suo incarico. Come scrive oggi il Quotidiano Nazionale, "l'annuncio dovrebbe essere dato ufficialmente lunedì dal premier Paolo Gentiloni". E così prende corpo l'ipotesi di una sua candidatura alle prossime politiche con Mdp

19 agosto 2017

BOX Bologna - A quanto pare l'ipotesi "circolava da tempo". Alla scadenza del suo mandato, in settembre, Vasco Errani potrebbe lasciare il suo incarico di commissario post-terremoto in Centro Italia. Come scrive oggi il Quotidiano Nazionale, "l'annuncio dovrebbe essere dato ufficialmente lunedì dal premier Paolo Gentiloni in un incontro allargato ai quattro presidenti delle regioni colpite e al nuovo capo della Protezione Civile, Angelo Borrelli". A quanto si apprende, la volontà di Errani di non mantenere l'incarico sarebbe dovuta a una sua insoddisfazione per come sta procedendo la ricostruzione nei territori colpiti un anno fa. Il modello adottato per il Centro Italia, si sottolinea in Emilia-Romagna, è diverso da quello impostato nel 2012 per il cratere modenese. Errani, in veste di commissario, lavora al fianco dei quattro presidenti di regione e su diverse questioni non ha competenza diretta. Ai suoi fedelissimi, l'ex governatore avrebbe per questo confessato la sua delusione per alcune scelte fatte in questi mesi che, invece di velocizzare la ricostruzione, avrebbero causato ritardi. Alla scadenza dell'incarico, che lo stesso Errani ha sempre definito "a tempo", il commissario dovrebbe dunque essere sostituito. E cosi' prende corpo l'ipotesi, come scrive sempre il Qn, di una sua candidatura alle prossime politiche con Mdp, dopo la scissione dal Pd consumata insieme a Pierluigi Bersani. I vertici emiliano-romagnoli di Articolo 1 in Emilia-Romagna ci sperano. La candidatura di Errani sarebbe "un'ottima notizia", spiegano, e anche "un segno di grande generosità nel volersi rimettere in gioco, sapendo che nessun posto è garantito". Errani sarebbe "un candidato forte- si sottolinea ancora tra le file di Mdp - ad avercene in lista di persone come lui". 

© Copyright Redattore Sociale

Tag: Vasco Errani, terremoto

Stampa Stampa